lunedì 14 novembre 2011

THE BRIDGE SCHOOL CONCERTS - 25TH ANNIVERSARY EDITION -DVD




A Mountain View, California, ogni anno si tiene il Bridge Concert, evento no-profit organizzato da Neil Young, i cui proventi servono a finanziare una scuola per bambini disabili ( la Bridge School, appunto ).Su questo palco, in 25 anni, sono passati proprio tutti, dal Boss a sir Paul McCartney, dai Metallica a Bob Dylan.Questo prezioso documento, composto da tre dvd ( due relativi ai vari live acts e uno che illustra il progetto scolastico ) racchiude il meglio delle performance ( tutte acustiche )dei tanti artisti che si sono esibiti gratuitamente per questa nobile iniziativa.Tuttavia, al di là di ogni indiscutibile merito sociale ed etico, ciò che stupisce è la qualità artistica delle esecuzioni in scaletta, alcune delle quali, è proprio il caso di dirlo, sono autentiche memorabilia.E' il caso dei REM e della loro " Country Feedback", (eseguita insieme a Neil Young), la cui intensità emotiva è a dir poco commovente, o della scarna, ma infuocata, "Born in The Usa ", cantata da Springsteen in solitaria, come nella versione già comparsa su " 18 Tracks". Se qualche artista si limita al minimo sindacale e appare chiaramente fuori contesto ( Brian Wilson e la sua " Surfin'Usa ", gli Who, scoppiatelli assai, con una versione soporifera di " Won' Get Fool Again " ), la stragrande maggioranza delle canzoni, a volte quasi bizzarre nella loro veste acustica, è di livello altissimo.Tom Waits giganteggia con una  sulfurea e interminabile di " 16 Shells From a Thirty Ought Six ", i Metallica, nonostante l'insolita dimensione, randellano come fabbri e divertono con la loro " Disponsable Heroes", i Pearl Jam sbriciolano i cuori con una versione rallentata e struggente di " Better Man " e Patti Smith è da standing ovation con una tascinante di " People Have The Power ".Tra i tanti artisti in scaletta compaiono anche i Pretenders ( "Sense Of Purpuse " ), Tom Petty ( "Shadow of a Doubt " ), Dave Matthews Band ( una travolgente " Too Much " ), Simon and Garfunkel ( "America" ), un sorprendente Billy Idol ( "Rebel Yell" ) e si ha modo di assistere anche ad un cameo del compianto Bert Jansch in condominio con Devendra Banhart ( " At The Top " ).Ma la migliore di tutte queste gemme è " The Road's My Middle Name "di Bonnie Raitt, in cui la blues-woman di Burbank, da sfoggio di una tecnica chitarristica e vocale con pochi eguali al mondo.Il cofanetto è disponibile anche in versione cd con una scaletta leggermente diversa ( compaiono Thom Yorke, i Sonic Youth e Sheryl Crow ).
VOTO : 7,5
Blackswan, lunedì 14/11/2011

12 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Parecchi anni fa mio marito,con figlia e genero, facemmo un tour all'insegna della musica: Memphis Branson (altro luogo musicale che pochi conoscono) Nashville e New Orleans ed ebbimo modo di ascoltare Neil Young, B.B.King e molti altri. Una meraviglia!
Cristiana

Elle ha detto...

Bellissimo!! Mi piacciono i brani lunghi e molto musicali: questo dura solo 9 minuti, ma si può sempre cliccare su "replay".
Per tutta la sera.

Aedes ha detto...

Ho messo in play e ho continuato a lavorare al computer, musica da sottofondo.
A un certo punto mi sono resa conto di avere gli occhi chiusi.

Massi ha detto...

M'hai fatto venire la voglia di spendere dei soldi

Blackswan ha detto...

@ Cris : Ti invidio.Sono posti che avrei tanto voglia di vedere.Se vinco la paura dell'aereo,prima o poi...

@ Elle : mi fa paicere ti sia piaciuto.Trovo questa versione assolutamente emozionante.

@ Aedis : rapita dalla musica o ti è venuto il coccolone ? :))

@ Massi :come ti capisco.Penso che se anche fossi milionario,spenderei tutto in musica,altro che macchine,viaggi e gnocca :)

mr.Hyde ha detto...

I nomi che ho visto sono stelle nel firmamento. L'iniziativa è lodevole, e spero che molti altri artisti s'impegnino in questo senso..
..Il video (boccone ghiotto) me lo riservo a più tardi..
Il post è come sempre ricco e interessante...

Offhegoes ha detto...

@ blackswan: mi fa mooolto piacere che tu abbia scelto il pezzo dei R.E.M!!! ;)))

Massi ha detto...

E la gnocca che conosci durante i viaggi dove la metti?

lozirion ha detto...

Azz.... Questo me lo accatto subito!.... ^_^

economistapercaso ha detto...

pomeriggio di mega lavoro, lo mando immediatamente... e a ripetizione... chissà che il loop non mi aiuti a finire...

Blackswan ha detto...

@ Mr.Hyde : E i bocconi ghiotti in questo dvd sono davvero tanti.

@ Offhegoes : il fatto che non mi piacciano più tanto da almeno 15 anni non significa che non apprezzi quanto di buono abbiano fatto :)

@ massi : non è un problema mio.Io ho già speso tutto in cd e vinili :)

@ Lozirion : ottima idea,fratello :)

@ Economista : Niente di meglio di un pò di musica per mitigare le angherie degli impegni lavorativi :)

Granduca di Moletania ha detto...

Uno dei miei pezzi preferiti di quei pensionati dei Rem .
Uno di quei pezzi fatti di quattro-accordi-quattro che però si possono tirare all'infinito. E il vecchio Neil è come sempre onniscente.