martedì 20 marzo 2012

ANDATE TUTTI AFFANCULO ! ( NON VOI, LORO ) *


* Il titolo del post si isprira  liberamente al nuovo trend linguistico introdotto dalla ministra ( de 'sta ceppa ) Fornero ( ndk ). 

Quando Come Un Killer Sotto Il Sole venne alla luce, l'idea era quella di un blog che trattasse principalmente di politica. La musica avrebbe dovuto rivestire un ruolo secondario, importante certo, ma subordinato rispetto alla prima pagina, dedicata prevalentemente all'attualità. Da quando il nano e la sua accolita circense di mafiosetti, zoccole e subumani fu spazzata via da una pletora senza fine di figuracce e scandali, la situazione si è ribaltata, e ora la politica è solo un contorno di una pagina decisamente dedicata al rock. Il fatto è che non mi diverto più a scrivere di questa gentaglia. Ho sempre pensato che il modo giusto per affrontare l'argomento politico fosse quello contenuto nel motto " Una risata vi seppellirà! ". Da quando invece Al Nanone si è defilato ( si fa per dire ), a  quella che ho sempre pensato fosse una partigiana ma costruttiva ironia, ho sostituito in cuor mio una buona dose di rabbia. E, spero ne converrete, a scrivere con il sangue agli occhi si corre il rischio di rendersi ridicoli. Il fatto è che le cose sono cambiate, e in peggio. PDL e Lega ci hanno regalato anni terrificanti, nei quali tuttavia, poichè i principali esponenti dei due partiti erano  troppo presi a trombare e a rubare, il peggio che ci è capitato sono state alcune leggi ad personam o ad aziendam e un discreto quantitativo di figure di merda. Oggi,  non solo Berlusconi continua a sgovernare e a fare il bello e il cattivo tempo a seconda dei propri desiderata, ma tiene al guinzaglio anche una muta di cani rabbiosi, vestiti di loden e molto sobri, che stanno dilaniando il corpo di un paese già da tempo moribondo. Lo scenario è tragico. Monti e la schiera di grigi tecnici con cui si accompagna, altro non sono che plutocrati asserviti ai poteri forti della finanza, gente abituata al lusso e al privilegio accademico, che non ha la minima idea di cosa voglia dire vivere un giorno da lavoratore, da studente, da pensionato. Gestiscono l'economia di questo paese senza avere alcun contatto con la realtà, usano i numeri con freddo cinismo, pensano di rimettere in sesto il bilancio accanendosi sui più deboli invece che sui più ricchi. Oltretutto, l'attuale governo è palesemente ricattato da B., il quale garantisce la stabilità all'esecutivo prendendo in cambio ciò che prima faticava non poco ad avere ( a proposito,  dov'è finita la società civile ? ). La sentenza che rinvia il processo Dell' Utri ( svilendo, in modo inacettabile, il concetto di concorso esterno alla mafia ), la questione delle frequenze tv, la ventilata abolizione del reato di concussione, sono il pedaggio che i tecnici, per poter sopravvivere, sono costretti a pagare nelle mani arraffone della peggior politica. Una politica, peraltro, che ha perso ogni residuo margine di credibilità. Siamo in piena epoca Mani Pulite Parte Seconda, lo scrivo per quei pochi che non se ne fossero accorti, e trovare un amministratore, di destra, di sinistra o di centro, non indagato, è quasi un miracolo. Penati, Emiliano ( costui non è indagato ma è lo stesso PD che cerca di farlo fuori per scongiurare la realizzazione della Lista Nazionale ), Errani, Lusi a sinistra; l'intero Pirellone di Milano ( dove ormai a piede libero restano solo gli usceri e le donne delle pulizie ) per PDl e Lega. E Monti che fa ? Tace. E Napolitano ? Tace pure lui. E Bersani ? Bersani apre bocca a cazzo, e quindi o fa ridere o fa cadere le braccia. Ci è rimasto qualcuno di cui fidarsi ? Io non vedo che un abissale vuoto etico e intellettuale, e spero solo che Ingroia, una delle poche persone pulite ancora in circolazione, prima o poi decida di dedicarsi al bene degli italiani in veste di politico e non di magistrato. Nel frattempo, avendo perso quasi ogni speranza,  mi è rimasta solo una rabbia livida che cresce di giorno in giorno. Una rabbia che mi induce a ritenere plausibili pensieri che prima ritenevo inaccettabili, e nella cui realizzazione ora vedo  l'unica soluzione al disastro in cui versa la mia povera Italia. Dal momento che non riesco a vivere la perfetta atarassia del filosofo, che ragiona solo delle proprie speculazioni esistenziali  e di libri, fottendosene di tutto ciò che lo circonda, sono giunto a pensare che ci siano solo due modi per risollevare le sorti del nostro futuro. Il primo, tramite la violenza, andando a prenderli tutti, casa per casa, e giustiziandoli alla bell'e meglio, sull'uscio, senza troppi complimenti. Magari mettendoli in fila, due o tre alla volta, come si fa in Cina, per non sprecare troppe pallottole quando gli si spara. Insomma, un anno vissuto come nella Cambogia di Pol Pot : una palingenesi di sangue che tutto purifichi e ci permetta di ricominciare da capo. Diversamente, l'unica strada percorribile resterebbe quella di dismettere i panni di cittadino: non votare più, non consumare più, se non lo stretto necessario per la sopravvivenza, ritirare i soldi, tutti, dalle loro banche. Probabile che, tempo dieci, quindici giorni massimo, avremmo una pletora di banchieri e politici a farci la posta in ginocchio, disposti a qualunque cosa pur di non finire a realizzare il motivo  per cui sono venuti al mondo, cioè zappare i campi.  Siccome so che nessuna delle due soluzioni prospettate è percorribile, mi resta solo l'inconcludenza di queste affermazioni tranchant. 
Vedete ? E' meglio che scriva di musica, perchè non ho più la lucidità e il distacco necessario per l'analisi politica. Così chiudo la parentesi, e torno a occuparmi di rock. E in attesa di vedere sprofondare il paese e la povera gente in una pozza di merda, mi permetto di chiosare, sintetizzando il mio pensiero sulla nostra classe politica, tecnici inclusi : andate tutti affanculo !

Blackswan, martedì 20/03/2012

30 commenti:

Elle ha detto...

Oggi sei stato più incisivo di una canzone rock. Io ti metto nella mia prossima compilation! ecco.

Adriano Maini ha detto...

Mettendola solo in termini di sfogo, direi uno sfogo sacrosanto. Quasi dantesco.

Minerva ha detto...

Non è vero, la proposta l'hai fatta: come sai, da mesi sono nella dimensione della seconda. Giammai la prima, proprio non ce la faccio per quanto la rabbia che provo non è minore della tua.
Se poi riuscirò a fare la comune in Provenza - come sogno - ne sarai sempre gradito ospite/abitante ;-)

Bartolo Federico ha detto...

affanculo ma non una volta.... tieni duro Landini il paese serio è con te.Ciao Black

S. ha detto...

condivido e sono sicuramente per la prima soluzione, ricordi Monicelli ? in una sua ultima intervista consigliava una rivoluzione
ciao Nick ...sei proprio rock:)

Galadriel ha detto...

Mi dispiace che tu ti arrenda! Cè una terza possibilità...smettiamo di pagare le tasse ..tutti e aspettiamo questo famigerato defoult. falliamo!!! Cosa ci faranno?? Cosa ci succederebbe??' Ci metterebbero tutti in galera??? Cosa Cosa Cosa ci farebbero?? Smetteremmo di avere i servizi? bhè con i soldi delle tasse , che sono tanti, ci pagheremmo le cure ed i servizi. Non potremmo piu importare dall'estero? Evviva !! noi abbiamo tutto in italia e sappiamo fare tutto e finalmente si creerebbe un lavoro da...riformare. Che cosa riformano ora??' Un lavoro che non cè? ma ti rendi conto? Riformano ciò che non cè. Falliamo e il lavoro si creerà. Pagheremo con lo scambio e finalmente la corruzione andrà a farsi fottere e insieme a lei tutti i papaveri immerdati che ora ci impoveriscono giorno dopo giorno. Rabbia??? io ne ho tanta caro Nick, ne ho tanta...tanta. Un caro saluti Nick e non smettre di indignarti .

Granduca di Moletania ha detto...

Caro amico Black,
mi piacerebbe tanto parlare esclusivamente di musica (perchè tanto una risata li seppellirà).
Purtroppo ci vedo messi veramente male. Sarà che personalmente sto attraversando un periodo negativo, ma non riesco proprio a vedere men che nero (per gli italiani in genere).
Aggiungo volentieri il mio "vaffanculo" al tuo e continuo a pormi la mia solita domanda: ma a cosa serve realmente lo Stato (notare la S maiuscola) ?
A cosa serve tutto 'sto carrozzone ?
- legiferare e far applicare le leggi (?)
- difendere il territorio (?)
- soddisfare i bisogni comuni (?)
- far pagare le tasse (?)
- promuovere l'economia del paese (?)
E renderci felici, no? Metterci in condizione di vivere senza dover vendere un rene, no ? Toglierci dalla merda almeno un pochetto ?
Molto meglio il Bhutan e il suo "indice di felicità interna lorda".
Mi sa che questa volta sono scivolato sul qualunquismo, spero almeno di non essere arrivato al leghismo.
Anarchia non significa «senza ordine»; significa «senza capi».
Un abbraccio

nella ha detto...

Ti assicuro Nick , che a leggere solo il titolo , mi sono spaventata , perchè pensavo si riferisse a qualcuno di noi... Mi sembrava strano, ma dopo una faticosa giornata alle sbarre della sala danza , non sono molto in me!!! Scusami....Leggere di queste cose così assurde e deprimenti, ma purtroppo totalmente reali, mi fa ancora più male... Si, è la realtà che mi sconvolge, è il vivere in questa schifosa maniera, dove ogni giorno è una pietrata di delusioni che ti arriva in testa... Non so se ce la faremo, mi spiace dirlo, ma non mi sento italiana!

francesca ha detto...

Ops... mi ero preoccupata!!
Ma leggendo ho tirato un sospiro di sollievo,si parla dei soliti noti...,
che si fottano,aggiungo io.
Sono schifata,indignata,no delusa no,non ho mai avuto fiducia in nessuno di loro e ringrazio il cielo di avere una certa età,almeno ho avuto il privilegio di conoscere,secoli fa, cos'era il concetto di politica e gli ideali ad essa connessi.
Ci credevamo,certo che ci credevamo!!
Adesso quello che è rimasto è solo merda.
Hai ragione,meglio parlare d'altro,tu continua con la musica e io con le foto.
Francesca

automaticjoy ha detto...

Tutto tristemente vero, e io cerco di dirmi di smetterla di farmi il sangue amaro che tanto non posso farci nulla, ma non riesco a impedirmi di provare indignazione, rabbia e frustrazione.

Rouge ha detto...

Quello che sta accadendo era ampiamente previsto, dunque non mi stupisce, ma nemmeno mi fa arrabbiare. Guarda il lato positivo, ora finalmente abbiamo un governo di destra che fa la destra senza fare finta, dunque elementi per smuovere i due neuroni di media che la maggioranza degli italiani si ritrova. Facendoli funzionare magari si riscoprono paroline in disuso, hai visto mai.
E' però un vero peccato che a sinistra ci sia un vuoto pneumatico, di uomini e di idee, ma chi lo sa, alla lunga.....

face ha detto...

vero..meglio parlare di musica..almeno non ti fai il sangue marcio!!!;)

Alligatore ha detto...

Sottoscrivo tutto, a parte la cura Pol Pot e mi permetto una piccola correzione: il Pd non è un partito di sinistra, cominciamo con il dire questa verità lampante, e potrebbe cominciare un'altra storia ...

gianf ha detto...

Io invece allargo la visuale e mando a quel paese questo popolo di merda. Cialtroni, arraffatori, piagnoni, miserabili e finti invalidi. Affanculo tutti gli italiani, Ingroia e me compreso.

Mary ha detto...

Concordo con ogni tua singola parola, credimi mi sto sforzando di aggiungere altro, ma la mia idea coincide perfettamentte con la tua. Io avrei pensato ad una rivoluzione, ma in realtà l'idea è simile alla tua prima ipotesi. Io immaginavo più una rivolta nelle piazze a far casino, ad impdire ai politici & co. di uscire di casa..ecco..ma la tua idea, mi sembra più concreta, e poi non prevede la distruzione di beni pubblici ( dobbiamo risparmiare ! ) Sono schifata, mi sento presa in giro, sono stufa. Io ho manifestato da subito le mie perplessità su questo governo..già conoscevo molti dei cari ministri e sottosegretari ( faccio un nome per tutti : PASSERA)..già sapevo che questo era un governo ostaggio di B., già sapevo che queste personcine mai e poi mai avrebbero pensato a cambiare realmente e seriamente le cose, perchè loro non appartengono al nostro mondo, al mondo delle persoone come noi..no, loro apprtengono al mondo delle pesone che lo mettono in culo alla gente come noi ( chiedo scusa per la parolacia ). Noi siamo i soliti noti, siamo quelli su cui lo stato può contare, perchè noi siamo quelli che lo mantengono questo stato di merda ! Ovunque guardo c'è merda ! Ovunque guardo non vedo via d'uscita..la verità è che non c'è interesse concreto nel voler cambiare lo status quo, perche fa comodo ! Fa comodo, ancora una volta, alla gente che ci governa, fa comodo a questo governo che stà finendo di affossarci..Fornero docet, con quelle sue lacrime di coccodrillo !
P.S. Mi piacciono questi tuoi sfoghi, perchè consentono anche a me di sfogarmi ! Mi fai un sorriso?? ;)

Melinda ha detto...

Preferisco di gran lunga la musica a questa gentaccia che ci sta mettendo in ginocchio...anzi peggio che in ginocchio!
Grande Nick, come sempre! :)

Cirano ha detto...

sempre meglio in rock di questo lerciume....comunque esiste solo un'idea libera per la quale lottare....ininza per A e finisce per A!

mr.Hyde ha detto...

oh, ssi, la seconda che detto amico!..Oppure ti ospito volentieri nel pianeta dei cassetti confusi e bombardare di rock questa congrega di pezzi merda!! Un abbraccio.

La firma cangiante ha detto...

Beh, perché la prima delle ipotesi non è percorribile? Non mi sembra affatto male come idea :)

Slowhand78 ha detto...

Concordo pienamente e mi unisco al tuo caloroso vaffanculo.
Dopo anni di indignazione e dopo aver votato tutto quello che si poteva votare a sinistra ho raggiunto la pace dei sensi, politicamente parlando! Per cui credo che l'anno prossimo anzichè andare a votare andrò, a malincuore, al mare.

Affari nostri ha detto...

Mi accodo al titolo del tuo post:)

Maraptica ha detto...

C'hai presente quando tutto intorno è mare e all'orizzonte c'è uno tsunami di merda?! Ecco... noi siamo sulla riva.

Fullina ha detto...

Nooooo..un semplice Affa'?!?!
Qui ci vuole qualcosa di più incisivo, un bel "pernacchio", da rimbombare nelle orecchie, rimane più impresso. Politica? Comunicazione politica, solo slogan per far meglio presa nei cervelli...management e marketing, sponsorizzazione di un prodotto. Globalizzazione che porta all'uniformarsi della classe politica, stessi discorsi e belle parole o se diversi nessun riscontro nei fatti, ma peggio. Informazione che lascia a desiderare, dichiarazioni e continue smentite, dall'aggiornamento costante alla lettura dei gionali un giorno si e uno no, alternati da una camomilla sempre che non faccia l'effetto contrario. Poca stabilità, verrebbe da pensare all'anarchia, nel rispetto di ognuno sì'intende, senza rispettare regole e assistere a leggi ad personam, non da cadere le braccia, da latte alle ginocchia. Non sarebbe una soluzione, visto e considerato che c'è ancora qualcuno che porta avanti degli ideali con fermezza tra le classi di lavoratori e non lavoratori meno abbienti, chi arriva a stento o affatto a fine mese, i cassintegrati, studenti senza prospettive, laureati precari. La tua prima soluzione con il malcontento che c'è sarebbe come la presa alla Bastiglia, tanti in prima linea, considerando che il peggio ancora deve venire. Non so. Meglio non continuare su questo argomento tanto la musica e sempre quella, ripiegati sul rock almeno è più vario. A gentile richiesta un' artista, una donna.
Buona giornata.

lozirion ha detto...

Hey bro!

Condivido ogni singola parola di questo post, ma nonostante tutto preferisco leggere quando parli di rock, perchè i tempi sono talmente avvelenati che si rischia soltanto di finire (esagerando ovviamente) nella filo-guerriglia, e non è cosa che si addice a me nè credo tantomeno a te....

Detto questo mi associo al vaffa pure io! E speriamo che tutte ste maledizioni arrivino all'obiettivo!

Blackswan ha detto...

@ Elle : miglior complimento era difficile :)

@ Adriano : grazie, anche se nello specifico mi sono ispirato a Savonarola :)

@ Minerva : sto preparando le valigie :)

@ S. : ricordo eccome il grande Mario !

@ Galadriel : no,non smetto di indignarmi, non temere.Purtroppo, però,nonostante la tua idea sia assai valida, i lavoratori dipendenti come me prendono uno stipendio che è tassato alla radice.Un abbraccio :)

@ Granduca : io adoro il qualunquismo.I qualunquisti sono quelli che raccontano una verità che il potere non vuole ascoltare :)

@ Nella : è perchè mai avrei dovuto ? se ce l'ho con qualcuno,mando a fare in culo solo lui :)

@ Francesca : l'arte e la cultura sono argomenti troppo preziosi per mischiarli con questo lordume :)

@ Automaticjoy : anche io vorrei riuscire a non pensarci più.E invece, mi monta addosso sempre un'indignazione che non ne hai idea...o forse si :)

@ Rouge : vorrei,ma non riesco a condividere il tuo ottimismo. A sinistra vedo solo Landini e credo che anche Ignazio Marino sia una persona per bene.Altro non esiste.Non per niente ho citato Ingroia.E visto i consensi che ha questo governo, temo che con l'antiberlusconismo oltre ai rutti e alle mignotte sia sparito anche un bel pò di senso critico.

@ Face : giusto ! Rock and Roll Forever !

@ Alligatore : sagge parole.Il PD è centro destra, e hai tutte le ragioni del mondo.

@ Gianf : ben ritrovato :) Ci voleva uno sfanculamento generale per tornare a leggerti :)

@ Mary : ogni tanto è necessario tirarsi via i sassolini dalla scarpa o il rospo dallo stomato.Un sorrisone a te :)

@ Cirano : che è comunque meglio di quella che proponeva il precedente governo e iniziava per F e finiva per A :)

@ Mr Hyde : ospitami e lanciamo a sti stronzi gavettoni di Led Zeppelin e molotov di Clash :)

@ Firma : se non fossi il pacifista che sono, darei sfogo alla pruderia delle mie mani, ti assicuro. :)

@ Slowhand : o salta fuori qualcosa di nuovo, o vengo al mare con te :)

@ Affari Nostri : accodati pure,c'è spazio per tutti :)

@ Mariptica : mai metafora fu più azzeccata :)

@ Fullina : hai scritto il perfetto seguito del mio post :) La verità è che siamo ancora troppo in pochi per puntare alla Bastiglia.Meglio ascoltare un pò di buona musica in attesa di tempi migliori :)

@ Lozirion : appunto ! E' che vedere questo schifo fa venire pensieri pessimi,bro.Da domani torno rock :)

Blackswan ha detto...

@ Melinda : scusa,avevo lasciato fuori il commento al tuo commento.Stai tranquilla. Torno presto a fare il mio, con un pò di bella musica.Alla bisogna,se serve, si bastonerà ancora questa gentaglia :)

Blackswan ha detto...

@ Bartolo :scusa, a quest'ora mi si incrocia la vista,avevo perso anche il tuo commento.Concordo in pieno: qui l'unica forma di lotta passa per Landini.Degli altri non mi fido.

Ernest ha detto...

sposo in pieno il titolo!!!!!!

Lady Left ha detto...

Ecco, hai tradotto in parole il mio pensiero, la rabbia che mi prende certe volte (spesso ultimamente).
Stavolta però sono io che ti invito alla nonviolenza, come avevi fatto tu commentando un mio vecchio post...anche se condivido appieno lo sfogo! Se avessimo davanti uomini e non esseri potremmo star certi che le armi della ragione ci porterebbero alla vittoria, così...la tentazione di passare dalle parole ai fatti è forte! Ma dobbiamo essere SEMPRE meglio di loro.

Massi ha detto...

Beh, non avrai parlato di rock, ma questo post è quasi tutto quello che il rock dovrebbe essere. Anch'io mi sto sempre più disinteressando alla politica: troppa rabbia e troppe incazzature per personaggi che non meritano neanche la più piccola considerazione da parte nostra