martedì 1 maggio 2012

IL TRASFORMISTA

Eccomi arrivata nuovamente in Killerania, per controllare un po' come butta in questo luogo durante questi giorni di lungo ponte. Ho esaurito i miei compiti in Moletania, accudendo gli animali lasciatemi in custodia perchè tutto il Granducato è emigrato festoso per altri lidi alla ricerca del sole, che allo stato attuale io devo ancora vedere.Dopo una temperatura tipicamente estiva , da farti saltare il cervello, siamo piombati in un autunno profondamente malinconico, e mi va di raccontarvi qualcosa di allegrotto. Almeno per i ricordi che mi passano per la mente , anche se , come vi ho già spiegato, non scrivo in ordine cronologico. La mia gavetta è stata lunga e sofferta, ci voleva un fisico bestiale( che allora credevo di possedere , me meschina....) , in quanto , come novizia , i lavori più infami non mi venivano certo risparmiati. Tralasciamo le sofferte trasferte da Stoccolma( 4 gradi sotto zero) a Madrid in pieno agosto ( 42 sopra zero..) e altri ameni luoghi, che i poveri ignari mi invidiavano aspramente , non sapendo che l'unico mio regalo per avvicinarmi ad un posto( jet lag compreso) era quello di conoscere a menadito gli stadi, gli aereoporti , le stazioni e i teatri o pseudo tali.Il tempo che mi riservavano era sempre scarso, perchè il risparmio era all'ordine del giorno e anche l'invio di altri corrispondenti , per l'alternanza dello stesso concerto , che eri costretta , spesso , a subire per quaranta volte o giù di lì. Arrivò il giorno della ricompensa. Ciò l'uscire da sola allo scoperto , senza nessuno che ti elencasse il da farsi , il perchè e il percome. Non crediate che la mia prima volta da " autonoma" , fosse con una grande star.. ehh... troppo bello,ma io stessa non pensavo che mi regalassero un vero e proprio fulminato , con le dovute conseguenze. La star interessata al mio battesimo era un tale Buster Pointdexter ( vero nome  David Johansen), artista fino al giorno prima votato al glam rock con con i New York Dolls. Vorrei tanto che voi, con assoluta sincerità , mi diceste se avete mai sentito parlare del soggetto in questione e sarei felice se mi svelaste , che cosa ne pensate. 


Buster o David , come preferite, aveva cercato di mettersi in luce in tutti  i modi , ma i risultati non furono così esaltanti e da vero trasformista, si inventò un'altra pelle e un altro nome , diventando il più noto, Pointdexter. Un vero e proprio alter ego da sofisticato crooney, alla Lenny Bruce o Cab Calloway, con la differenza che questi ultimi signori nell' 85 circa erano noti. A quell'epoca , soprattutto nelle grandi città non esistevano le discoteche o almeno erano degli hangar o paleste tipo " Piper" dove si esibivano i cosidetti artisti di rottura. Io di rottura ne avevo solo una, quello di aspettare il signor Johansen fino a notte fonda. Con un mio pseudo collega , un poveraccio kamikaze come me, parcheggiammo con la nostra carretta vicino al famoso night, anzi tempo , per paura che ci sfuggisse qualche cosa. Ma quando dico anzitempo , mi riferisco a cinque o sei ore prima, provvisti di rudimentali vettovaglie per la bisogna... Non so se fu l'effetto del tramezzino gommoso e la bibita scaduta , ma mentre le ore passavano e noi vedevamo strani tipi( scarsi per la verità), che entravano in questo luogo di perdizione., chiacchera , pensa , fuma etc etc ci prese il solito coccolone di sonno e ci svegliammo ad un'ora non concordata con gli addetti ai lavori. Infatti entrammo nell'antro fumoso( era permesso all'epoca) , tra un luccichio di nero e rosso cupo senza la possibilità di vedere bene,mentre il buon Buster stava già cantando da non so quando.Il pubblico mi sembrava più interessato ad altro che alla musica , ma rigorosi e integerrimi, cercammo di seguire la nostra star per tutto il tempo dell'esibizione, anche perchè impediti a andarcene prima, visto che l'intervista era saltata. L'unica speranza era l'attesa. Il personaggio mi divertiva molto, dico la verità e le canzoni , non mi dispiacevano per niente. 


Ma la cosa migliore era il suo modo di porsi. Uno smoking fiammante nero, capelli impomatati, camicia candida , sigaretta perenne tra le dita, e champagne o pseudo tale a go-go! Dimenticavo , alternava pure qualche Martini con olivetta verde e la cosa ci preoccupava non poco, perchè erano bottiglie su bottiglie che si allineavano ai piedi del piano, mentre la sua postura era sempre più precaria. Quando raggiungemmo il camerino, mi vergogno anche a chiamarloa tale , tra una puzza di tabacco stantio e orina rancida,il soggetto era già bello che cotto. Ci guardammo sconsolati e dopo un chiedi tu che chiedo io,  ci presentammo con un'aria più seriosa possibile , ma non ricevemmo risposte di sorta , se non risate gorgoglianti e grandi bicchierate , che sulle primea accettammo , di qualcosa di tremendamente gassato che ci spinse il famoso tramezzino nella giusta locazione.Capii che le interviste devono essere il più delle volte frutto di immaginazione e di fantasia. Capii che in questo lavoro la prontezza di spirito è tutto, e che non ci si doveva arrendere mai, avremmo perso occasioni d'oro. Per la cronaca, il signor Buster Pointdexter , ritornato David Johansen è vivo e vegeto e ancora canta, si è riunito al suo vecchio gruppo e fatto nuovi tour. Se ne avete voglia ... andate pure a sentirlo..alle bevande pensa lui!



NELLA, martedì 01/05/2012

10 commenti:

Bartolo Federico ha detto...

Uno dei miei dischifondamentali è Live It Up.Maestoso set di granitico rock'n'roll. David merita rispetto e considerazione,essendo un grande cantante.Consiglio anche: David Johansen & the Harry Smiths,e Shaker, dischi dedicati al blues del Delta. Se amate la notte e i bassifondi,In Style e Here Comes the Night.Buon primo maggio a tutti,in un Italia senza lavoro.

Resto In Ascolto ha detto...

conservo ancora gelosamente la cassettina con l'album omonimo dell'87. e ne vado fiero, divertimento assicurato.
grazie Nella per averlo riproposto.
saluti
gianni

nella ha detto...

Per BARTOLO FEDERICO = caro amico , che piacere mi fa il capire quanto profonda è la tua conoscienza del soggetto in questione.. Non ho buttato al vento qualche riga allora? Bene... Buon primo maggio pure a te! Per RESTOINASCOLTO = allora non mi sono divertita solo io?Felice che tu abbia ancora una volta commentato e grazie di cuore per la tua gentilezza. Una buona giornata festiva anche per te!

Marco Goi (Cannibal Kid) ha detto...

ah ecco, c'è la firma di nella in fondo.
per un attimo ho pensato avessi fatto un cambio di sesso, blackswan! :)

comunque, questo cantante fa molto patrick bateman....

face ha detto...

mi ricordo vagamente ..molti anni fa'..bei ricordi

nella ha detto...

Per MARCO = don't worry , caro Marco, nessun problema per fortuna..ahahah.... Essere poi scambiata per Blackswan è veramente un onore... Grazie infinite! Per FACE = l'importante Face è che i ricordi siano e rimangano tali....Grazie e buona fine festiva!

pOpale ha detto...

Mi ricorda serate a tirar tardi!

nella ha detto...

Per POPALE= Tardissimo ..fino all'alba! Molto giusto!

Ernest ha detto...

eh già!

nella ha detto...

Per ERNST= Ciao ERNST , grazie della visita... buon week-end!