martedì 22 maggio 2012

PUNCH BROTHERS - WHO'S FEELING YOUNG NOW ?

Genere : Bluegrass, Alt Country, Folk-Pop
A volte, mi capita di comprare cd e vinili a scatola chiusa, attratto esclusivamente dall'effetto copertina. La chiamo "Operazione musica a perdere ", perchè quasi mai le aspettative vengono soddisfatte: l'apparenza, si sa, inganna, e la forma raramente esplicita in modo corretto i contenuti. Tuttavia non riesco a resistere al brivido dell'imprevisto, metto mano al portafoglio e rischio. Così, quando faccio i miei acquisti alla cieca, inserisco il cd nel lettore e incrocio le dita, sperando che la soglia di gradimento arrivi, per compensare l'esborso, quanto meno a un accettabile minimo sindacale. Il cd dei Punch Brothers ( prima di oggi degli egregi sconosciuti ), mi ha concupito da subito, un pò per il titolo scherzoso e un pò per la copertina molto roots.Tuttavia, per quante ottimistiche speranze riservassi nella mia scelta, mai avrei immaginato che mi sarei trovato ad ascoltare un disco meraviglioso, di quelli che devono prenderti a bastonate per fartelo toglere dello stereo. Non è agevole definire il genere di musica suonato da questo combo newyorkese in circolazione dal 2008 ( e con tre album, questo compreso, all'attivo ), a meno che non si voglia tenere per buona la laconica definizione trovata sulla pagina di Wikipedia che parla di progressive bluegrass, etichetta che qualcosa suggerisce ma non spiega correttamente tutto. E' indubbio che le dodici canzoni dell'album paghino debito in qualche modo alla grande tradizione country americana, non fosse altro che per la strumentazione ( tutta acustica ) usata dai nostri, che prevede, oltre al basso e alla chitarra, anche banjo, mandolino e fiddle ( strumento a corda della famiglia dei violini, che viene usato molto anche nel folk anglosassone ). Eppure la rilettura del genere è modernissima, i suoni sono caldi e avvolgenti, ma mai retrò. Nulla insomma che faccia pensare a una serata conviviale fra contadini in salopette e cappello di vimini in qualche sperduto sobborgo della provincia rurale statunitense. Anzi. Le canzoni dei Punch Brothers talvolta si screziano di cangianti filamenti jazz, più spesso si ammantano di una luce pop che richiama alla mente( per attitudine ) le oblique alchimie degli Arcade Fire o i soffusi languori malinconici dei primi ColdplayWho's Feeling Young Now ?, a dispetto del titolo, è un disco che profuma di primavera, è fresco, colorato, giovanile, ma non giovanilistico. E oltretutto è suonato divinamente, con grazia e tecnica, senza alcun compiacimento, ma con la perizia di chi sa come giostrare alla perfezione luci e ombre, pieni e vuoti, groove e digressioni strumentali. Tra le doverose citazioni, meritano senz'altro il podio la sublime Movement And Location, con la bella voce di Chris Thile a dettare i tempi e una tensione quasi mistica che ci solleva i piedi un metro da terra, la title track che procede per incalzanti stop and go, tingendosi di un'inconsueta colorazione alt-rock e la cover, udite udite, di Kid A dei Radiohead, che quasi in chiusura dell'album ci regala l'ennesimo, imprevisto, sussulto. Uno di quei dischi che non t'aspetti  e che dopo aver ascoltato, ringrazi un pò dio Plettro e un pò la dea bendata per il colpo di culo. 

VOTO : 8




Blackswan, martedì 22/05/2012

9 commenti:

nella ha detto...

Un gran colpo.. in effetti.. Hanno tutte le caratteristiche per piacermi, definizione di Wikipedia a parte. L'acustico, un mix degli Arcade Fire e qualcosa di languido e nostalgico che ti prende il cuore. Bravi e come sempre Bravo, il mio tartufo di talenti!!!!

face ha detto...

na bella scoperta amico:)

Cirano ha detto...

a scatola chiusa è andata bene direi.

francesca ha detto...

Va beh,non commento altrimenti ti vomito addosso la mia ignoranza :(
Ciao
Francesca

Melinda ha detto...

Quello che fai tu con cd e vinili io lo faccio con i libri, ma per fortuna mi è andata sempre bene.
Ma io mi faccio "chiamare" dai libri :D
Ho sentito questo gruppo...sì, bella "scelta" Nick :D

Mary ha detto...

Diciamo che questa volta l'acquisto ad occhi chiusi ti è andato bene :)
Il pezzo mi piace molto, e in realtà il tuo post è così coinvolgente e pieno di entusiasmo che domani non potrò fare a meno di mettermi alla ricerca di altri pezzi di questi signori, e ho già la sensazione che le mie aspettative non verranno tradite ;)

La firma cangiante ha detto...

E che cazzo, una botta di culo ogni tanto ci vuole :)

Blackswan ha detto...

@ Nella :è quel tocco di nostalgico che fa la differenza :)

@ Face : Solo Fortuna ! :)

@ Cirano : benissimo, direi :)

@ Francesca : di questo gruppo, prima di ascoltare il cd,non ne sapevo una mazza pure io :)

@ Melinda : insegnami come si fa..io anche coi libri prendo spesso certe tranvate .)

@ Mary : sei sempre molto gentile.Spero che questa musica ti piaccia davvero :)

@ Firma : almeno in campo musicale qualche volta capita.Piccole, ma importanti, soddisfazioni :)

Elle ha detto...

Io ho finito l'ascolto solo ora: mi piacciono :) Un po' rilassanti, un po' in festa, a volte addirittura circensi, eppure rimangono semplici.
Who's feeling young now? è quella che mi piace di più. Ed è bello vederli suonare così tranquilli!