giovedì 13 settembre 2012

DREAMING ON MY OWN - PARTE SECONDA


Mi vorranno male tutti lo so, perderò dei followers , la piccola stima di qualche amico, ma perdonatemi , vi prego fatelo!
Voi sapete cos'è la stanchezza reale, fatta  di viaggi in aereo, treno, macchina, autostrade , teatri, bordelli, stadi, discoteche , campi sportivi e chi più ne ha più ne metta? Col tempo che stringe , la fame che assale , il freddo che ti paralizza, il caldo che ti scioglie, le ore che girano vorticosamente oltrechè qualche cosa d'altro che non ho...?
Sappiate allora che si può avere un tracollo di sonno anche davanti a Dio, ma lui ti perdona (forse ) e gli altri no!
Concerto 2003 al Palalottomatica di Roma, fatto da Bob Dylan (avete capito bene!)dopo un lungo tour negli USA. Voi sapete la venerazione che io ho , difetti e pregi , per questo personaggio e la felicità che avevo allora di poterlo nuovamemte risentire , vicino poi al mio "bossino" vigile e severissimo che mi attendeva all'aereoporto , mentre arrivavo dall'Olanda per aver assistito e intervistato un semisconosciuto cantante italo-olandese di nome Marco Borsato amatissimo nella terra dei tulipani dove ci propinava canzoni italiane (Pooh, Pupo,Venditti e ..non mi ricordo....)in lingua olandese , che sinceramente per quel che mi sovviene , suonavano meglio che in originale. Ci vuole poco direte voi, mica vero, rispondo io!!!
Non mi dilungo oltre , perchè il re di Killerania , mi espelle sicuramente dal suo regno e mi condanna ai lavori forzati per anni...Ricordati Black , che porto il certificato medico e sono giustificata!!!!!
Veniamo a noi e non tergiversiamo più.
Arrivo all'aeroporto con il mio solito zaino blu e bianco ( giuro l'ho ancora e lo uso ancora), che , tinta a parte era favoloso, perchè poteva trasformarsi in un comodo sacco a pelo, caldissimo peraltro. Senza il tempo di rinfrescarmi , sono stata catapultata al palazzo , dove siamo arrivati giusti  giusti per l'inizio concerto.Durante il viaggio  di andata in auto , avevo già ricevuto mille raccomandazioni sull'intervista , sul silenzio da osservare , sulle eventuali domande che poteva chiedermi Bob  (ma hai visto mai?), sull'attenzione alla scaletta, ai cambi dei musicisti etc etc , il solito decalogo che ogni volta dovevo sorbirmi.





Ricordo le prime canzoni, l'emozione che provai nel vederlo (mi succede sempre), la sorpresa di sentirlo al piano elettrico ( e qui c'erano già i primi sintomi dei suoi problemi alla schiena) e poi ...ricordo qualcosa di frammentato tra il sogno e realtà, mentre la mia testa si afflosciava sullo zaino morbido, e le gomitate del mio pricipale si facevano più puntute e doloranti. Ma, più si andava avanti , più la stanchezza aumentava , la magia dei testi di Bob mi risvegliavano a tratti, ma era il dolore sul fianco che aveva la meglio...era un turbinio di su e giù e alla fine , ricordo proprio pochissimo.


Una cosa la ricordo benissimo ed era quando mi svegliai. Il Palalottomatica era quasi deserto, pulivano già gli inservienti i residuati di un dopo show, qualche rara persona stava ancora seduta , ma vicino a me , il nulla. Dimenticavo ....di Dylan, dei musicisti , manco l'ombra . Non ero stupita totalmente , perchè al giornale mi chiamavano Pisola, non tanto perchè dormivo spesso , ma perchè avevo la capacità di dormire ovunque , a qualsiasi ora e in qualsiasi situazione.
Cercai qualche corrispondente , l'ufficio stampa, i fotografi ..volatilizzati...Tutto inutile.
Presi l'ultimo bus per arrivare nel mio misero monolocale che mi aspettava freddo e senza alcuna provvista. Il bus era abbastanza pieno , ma posti a sedere nessuno. Mi attaccai al predellino , posai la testa al braccio e mi svegliai, con una voce che in perfetto dialetto romanesco mi diceva "Che scenne"? Ero arrivata al capolinea, di qui con un taxi tornai a casa, ma mi offrii un bel capuccino caldo con cornetto alla faccia di che mi voleva male.
Sapevo perfettamente che "domani era un altro giorno", ma vi lascio solo immaginare l'accoglienza al giornale , le parole graziose che mi indirizzarono, le risate di scherno dei colleghi...di tutto e di più...Ma fa sempre parte del bagaglio dell'esperienza : andare avanti sempre dritti alla meta, possibilmente ad occhi aperti! 



 NELLA. giovedì 13/09/2012

22 commenti:

NoceMoscata ha detto...

Ma vuoi mettere! Bob che ti porta manina manina tra le braccia di Morfeo! Un passaggio del testimone tra star! :D

nella ha detto...

Cara NOCEMOSCATA , un profumo e sapore che tra l'altro adoro, vorrei mi spiegassi per benino chi era l'altra star?
Magiva serata!

Massi ha detto...

A proposito di Bob: piaciuto il nuovo lavoro?

m4ry ha detto...

Ahahaha Nella...io capisco tutto..ma porca paletta..no..al concerto di Bob non ci si può addormentare :DDD !!
Secondo me, l'unico vero motivo per il quale eri dispiaciuta che il concerto fosse finito è che per forza di cose, sei stata costretta a svegliarti :DDD !
Bacio Pistola :))

NoceMoscata ha detto...

Morfeo (star dei tempi andati)
Bob (star dei tempi nostri)

:)

S. ha detto...

Sinceramente? Anche a me spesso Bob fa questo effetto...
Tu come stai Nella? Spero tutto a posto, in abbraccio.

Irriverent Escapade ha detto...

Oh beh,.ad un concerto di Dylan una bella pisa me la sarei fatta anch'io e (salto mortale) senza comodo zaino e con corredo di gomitate su ambo i fianchi.....ti fossi addormentata con le urla degli AC DC ma Dylan. Inevitabile.
E poi avevi dato tutto nella trasferta in Olanda: giustificatissima.
Piuttosto, nel preambolo "...macchina, teatri, bordelli.....Bordelli????? ma che posti frequenti????? Ci ctedo che poi ti addormenti in giro!
Scheeeeerzo, eh;-)
Bisous

cristiana2011 ha detto...

Dai Nella,tu registri tutto, ad occhi chiusi o aperti che siano, è questa la tua forza.
Cristiana

nella ha detto...

MASSI, malgrado il post , io adoro Bob, ed il nuovo lavoro mi ha soddisfatto non poco...Il nostro poeta , cambia voce , ma non pelle!
Abbracciotto!

nella ha detto...

Ciao MARY mia dolce, più che altro ero sgomenta per essere lasciata sola come un cane abbandonato in piena Palolottomatica...
Mi sono salvata in corner, ma cerco di registrare amche con le palpebre chiuse , come ho sempre detto , rifletto meglio..ahahahaha
Ti dico la verità , se non fossi proprio stata svegliata da rumori assordanti di spostamento scena, forse l'indomani mattina , mi sarebbero venuti a prendere...
La tua Pistola del cuore!

nella ha detto...

Grazie NOCEMOSCATA , della precisazione, mi era già venuto un attacco di potenza!
Ma come si fa ad iscriversi al tuo blog, che non accetta più Google?

nella ha detto...

S, mia cara , cosa ti devo dire ..con le mie patologie , mi accontento di stare così come viene ..un giorno bene , un giorno così così , un giorno male...ma continueremo a combattere strenuamente, finchè possiamo.
In fondo in fondo , siamo forti o no?
Un grande bacio e grazie!

nella ha detto...

Ciao IRREìIVERENT ESCAPADE... frequento i posti dove mi mandano, e alcuni sono talmente squallidi, che i bordelli al confronto sono sale preparate per i ballo delle debuttanti...
Un forte abbraccio...

nella ha detto...

CRISTIANA, amoretto mio bello...dipende dipende a dire il vero...
Io lo dico sempre , ma una giustificazione bisogna ben trovarla no?
Abbraccio megagalattico!

Maraptica ha detto...

Hahahahahahha grandissima Nella, dovrei farti conoscere la mia mamma, due Pisole insieme fanno un Pisolone?! ;) Un bacio

nella ha detto...

Per MARAPTICA =
Appena possibile, la conoscerò volentieri la tua mammina....
Ciao mia dolce amica! Buon pranzo!

Massi ha detto...

@Nella: Se fosse uscito un pò più tardi sarebbe stato perfetto come colonna sonora dei primi freddi,ma dato che lo metterò comunque su basta che sia un ottimo disco

Ernest ha detto...

beh uno splendido accompagnamento!

nella ha detto...

MASSI è un buon , dignitoso prodotto , da sentire per tutte le stagioni.
Mi sembra di averlo recensito su Rock Music Space , ma date le pubblicazioni sempre molto lente , non ne sono tanto sicura...
O forse su Moletania?
Se ti interessa , prova a vedere...
Magica serata!

nella ha detto...

ERNEST caro , sfioro della leggera ironia nelle tue parole lapidarie o sbaglio?
Un abbraccio, simpatia!

Massi ha detto...

@Nella: Ok, butterò un occhio

nella ha detto...

Ciao MASSI ...buona e felice domenica!