giovedì 31 gennaio 2013

MICA PIZZA E FICHI : VOTATE LE MIE CANZONI !


Tempo di contest, tempo di campagna elettorale. Avevo deciso di soprassedere dal pubblicizzare le mie scelte trash e quelle alternative rock, ma dal momento che altri amici blogger si sono avventurati nella sublime arte della propaganda, ho deciso di provarci anche io. Con l'intento, visto che ormai mancano pochi giorni alla chiusura della prima tornata di votazioni, di smuovere quanto meno il voto degli indecisi a mio favore. Se poi, non sarò premiato dall'urna, poco male : avrò riempito la pagina quotidiana con un post che viene facile facile come tracannare una birra ghiacciata sotto la canicola estiva.
Veniamo al dunque :
CATEGORIA ALTERNATIVE ROCK (il meglio del rock alternativo degli anni ' 00) :
1) BUASTELLE - UN ROMANTICO A MILANO
Loro mi piacciono poco o niente, e trovo Bianconi arrogante e indisponente a livelli da guinness.Insomma, davvero un pò  troppo alternativi per me. Però, questa canzone è una meraviglia: melodia impareggiabile, testo raffinato e un tocco di malinconico dandismo che spacca.
2) IL TEATRO DEGLI ORRORI - DIREZIONI DIVERSE
Il Teatro degli orrori, invece, mi piacciono da morire, e non potevo quindi esimermi da inserire un loro pezzo tra l'alternative best. Ho scelto questa ballata perchè la trovo inquietante (merito anche della faccia tagliata con l'accetta di Capovilla) e al contempo struggente.
3) LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA - PER COMBATTERE L'ACNE
Vasco Brondi è già arrivato al raschio del barile (sono pronto a ricredermi alla prima occasione), ma Canzoni Da Spiaggia Deturpata, album d'esordio da cui è tratta la canzone che ho proposto, è uno dei migliori dischi italiani di sempre : attitudine punk, poesia metropolitana e la ruvida produzione di Giorgio Canali.
CATEGORIA ITALIAN TRASH (le più brutte canzoni italiane di sempre)  :
1) PADRE GIUSEPPE CIONFOLI - SOLO GRAZIE
Ciofecone presentato a Sanremo nel 1982 dal finto prete di Erchie, di cui ci si ricorda con raccapriccio anche una partecipazione all'Isola dei Famosi. Quando l'Euchessina finisce, un ascolto di Solo Grazie produce miracoli in serie. Provare, per credere.
2) SQUALLOR - BERTA
Il top del trash, del demenziale, del nonsense. D'altra parte, cosa aspettarsi da chi ha intitolato i propri album Troia, Palle, Arrapaho, Cielo Duro, Tocca l'Albicocca e Scoraggiando? Per certi versi questa è arte sopraffina: loro erano consapevolmente goliardici. Veri geni del male.
3) PAOLO RIGOTTO - UOMO BIANCO
Lui invece, a vedere come posa stiloso e ammiccante, non sembrerebbe consapevole. Sulle note di un popettino-minimal-elettronico, passano immagini che un giorno saranno storia. Per il momento, in attesa del giudizio dei posteri, si sconsiglia la visione a persone sensibili o affette da patologie cardiache. Il meglio del peggio.

VOTA QUI 
 
 
Blackswan, giovedì 31/01/2013

11 commenti:

mr.Hyde ha detto...

Grandi gli Squallor!

Badit ha detto...

Padre Cionfoli lo avevo rimosso dagli incubi..-rivederlo ha prodotto nuovi traumi :)...gli Squallor mi facevano un pò ridere e un pò pena...
Ciao Black

Lucien ha detto...

PAOLO RIGOTTO non lo conoscevo se no l'avrei sicuramente votato. Terrificante!
Una prova troppo dura mettersi lì ad ascoltare tutte le selezioni trash.

Lucien ha detto...

Dimenticavo, a proposito di Baustelle (stavo per mettere il Corvo Joe nel terzetto). Ho appena iniziato oggi pomeriggio ad ascoltare "Fantasma" e sono perplesso dall'ambizione dell'opera: concept sul tempo con tanto di orchestra sinfonica. E' un flop o un capolavoro o entrambi insieme.

Marco Goi - Cannibal Kid ha detto...

sulla categoria alternative sia sorprendentemente sulla stessa lunghezza d'onda.
miracoli della musica italiana! :)

Adriano Maini ha detto...

Senza neanche immaginare tue preferenze, una delle canzoni da te indicate l'ho veramente votata! :)

Irriverent Escapade ha detto...

NICK SEI SENZA VERGOGNA!!!!!!! Da te non mi sarei aspettata un colpo GOBBO di questo genere ;-)
Ma soprattutto con questa tua palese richiesta di voti sei uscito allo scoperto: ho capito da subito che temevi la mia terzina autenticamente trash....mica come il tuo fraCionfoli, trash all'acqua(santa) di rose...
Hai peccato (per continuare democristianamente) di presunzione mettendo gli Squallor, colti cantori da trivio, nel trash.
Infine, Rigotto. Che toppata: un vero genio della musica alternativa e tu mi hai sbagliato volutamente (cattivaccio) categoria....

Alligatore ha detto...

Sulle tre scelte underground nulla da dire, sulle prime due trash, meno che meno, ma su Rigotto, su Rigotto, grande onore mi hai fatto ... l'ho ospitato due volte in palude. Straordinaria la copertina del suo cd, con il mondo finito nel wc (e l'idea iniziale era comparire nudo in copertina, poi scartata, chissà perché). Immenso.

Blackswan ha detto...

@ Mr. Hyde : per quanto mi riguarda direi immensi.:)

@ Badit : noooo ! mi spiace aver turbato i tuoi sogni ! :)

@ Lucien : come darti torto! vanno diluite con una certa calma, se no diventa davvero impegnativo :) Il nuovo dei Baustelle lo ascolterò presto. Loro non mi fanno impazzire: li trovo troppo forzatamente di tendenza. E poi, Bianconi è davvero insopportabile.Al confronto anche Agnelli sembra un uomo umile.:)

@ Marco : infatti, mi stupisco che tu abbia inserito delle canzoni così rock! :))

@ Adriano : Grazie !!!

@ Irriverent : lo ammetto: questa volta il colpo è proprio gobbo ! però, dato che lo stavano facendo tutti, mi sono sentito un pò come il figlio della serva :))

@ Ally : Immenso Rigotto !

Paolo Rigotto ha detto...

Alligatore, grazie mille per la lancia che hai scagliato in mia difesa! Volevo però sottolineare, doverosamente, la mia consapevolezza nonchè intenzionalità di imbrattare oltraggiosamente il paesaggio sonoro.

Paolo Rigotto ha detto...

Ah, Irriverent Escapade, grazie mille pure a te, ma soprattutto a questo concorso che mò se non lo vinco ci faccio pure una figura peggiore.