mercoledì 17 aprile 2013

SARA' LA SOLITA ZUPPA O CI FACCIAMO UNA GRIGLIATA ?


Da domani, giorno della prima tornata per l'elezione del Presidente della Repubblica, si saprà esattamente di che pasta (frolla) sono fatti il Pd e il suo leader, Bersani. Se cioè saranno in grado di mettere le basi per realizzare quanto promesso in campagna elettorale (legge anticorruzione, conflitto di interessi, ineleggibilità del nano), oppure confermeranno di essere esattamente ciò che hanno dimostrato fino a oggi : un'armata Brancaleone di ignavi, incompetenti, tremebondi e correi di Berlusconi per lo sfascio in cui versa il nostro paese. La mia impressione, ma spero proprio di sbagliarmi, è che in un paio di giorni (magari anche meno) uscirà dal Parlamento la solita faccia da inciucio, figlia della solita nomenklatura dei sepolcri imbiancati : D'Alema, Violante, Amato, Cassese (l'ultimo degli zombie riesumati dal PD) o, nella meno peggiore delle ipotesi, Emma Bonino, una che per anni ha retto i pantaloni e il sacco al sultano di Arcore. Credo, ma spero sempre di essere smentito, che il nano e Bers-ano troveranno una "personalità"condivisa (e un nome condiviso con il PDL corrisponde, a prescindere, a un rutto all'aglio) con buona pace di Matteo (Sco)Renzi e di tutti quei poveri elettori democratici che ingenuamente ci avevano creduto. Per quanto mi riguarda avrei in testa tutta un'altra rosa di nomi, che è più o meno quella proposta da Grillo e votata sul web dal popolo pentastelluto. La vittoria della Gabanelli alle Quirinarie è una bellissima notizia, ma dubito che la giornalista accetterà l'incarico e, qualora lo facesse, dubito che troverebbe voti nelle fila di un partito, il Pd, le cui malversazioni sono state spesso oggetto dei suoi reportage televisivi. Mi viene in mente allora il nome di Prodi, che mi piace pochissimo, ma la cui elezione potrebbe regalarci momenti di autentica commozione. A Bari, qualche giorno fa, Al Nanone ha infatti promesso che in caso di vittoria del Mortazza, lui e tutti gli elettori del PDL emigreranno all'estero. In blocco. A tal proposito, per agevolare l'esodo, io e alcuni amici ci stiamo attrezzando per organizzare macchinate verso il confine svizzero di Chiasso (per chi fosse intenzionato a partecipare, telefonare Giusy ore pasti). In alternativa, proporrei altri due nomi, che sono quelli di Rodotà e Zagrebelsky, e non solo perchè sono due persone colte, misurate, che conoscono e amano la Costituzione, ma soprattutto perchè se uno dei due venisse eletto, Ferrara ha promesso di suicidarsi gettandosi dal piano più alto della Torre Velasca di Milano. Un tuffo di un centinaio di metri che, se da un lato comporterà un serio problema di ripavimentazione della zona, dall'altro offrirà uno spettacolo divertentissimo e adatto a tutti, grandi e piccini. Grigliatona finale al cartoccio (anzi al Foglio) assicurata ai partecipanti. Spero che Bersani ci faccia un pensierino.
 
 
Blackswan, mercoledì 17/04/2013

21 commenti:

Evil Monkeys ha detto...

La Gabanelli è figura di spessore. Però la vedrei meglio (e con più possibilità operativa) come ministro, se proprio volessi buttarla là in mezzo.
Dubito accetterebbe qualsivoglia incarico...

Bene Zagrebelsky, ma se davvero "quelli" emigrano si voti il buon Romano!!

Cristiana Moro ha detto...

Allora Rodotà o Zagrebelsky.
Abito a Como e mi piacerebbe tanto sentire il boato che farebbe l'elefantone.
Cristiana

francesca ha detto...

Dunque ... per le emigrazioni di massa sono disposta, qualora ce ne fosse bisogno, ad accompagnarli fino a Ponte Chiasso.
Per la caduta dall'alto della Torre Velasca ... vedrò di tenermi alla larga da quella zona, non fosse mai con quella mole a me che sono "magruzza" mi spiaccicherebbe senza darmi la possibilità della soddisfazione di dire ..."che brutta fine".
Per il resto incrociamo le dita, ormai non ci resta nulla a parte gli scongiuri.
Ciao
Francesca

Blackswan ha detto...

pare sia in pole Rodotà... adesso Bersanone è nell'angolo...

Bartolo Federico ha detto...

hanno fatto l'inciuciuo da subito dopo le elezioni.sono la stessa cosa quei due.vedrai che schifezza viene fuori.poi vediamo che argomenti troveranno i piddini, per difendere bersani che di sinistra non ha nemmeno la mano.

nella ha detto...

Sto già preparando le verdure per la solita zuppa!!!!!

Sole ha detto...

Esilio di massa? Ok ci sto, io mi occupo della frontiera est...tutti in Slovenia allora!

Blackswan ha detto...

@ Evil : Come pensavo, ha mollato il colpo. Ora c'è Rodotà. Per certi versi, anche meglio.
Gabanelli Ministro : andata !

@ Cris : ti vengo a prendere io e ti riporto a casa.Vai tra :)

@ Francesca : temo servano poco anche gli scongiuri, visto i nomi che circolano. Ti tengo presente per la macchinata :)

@ Black : Bersanone,temo, non prenda in considerazione le persone per bene...

@ Bartolo :se è per quello, nemmeno le chiappe ha di sinistra : stanno tutte due a destra. della faccia.

@ Nella : preparaci almeno un soffrittino con cipolla e pancetta,và...:)

@ Sole : ho parenti a Trieste. Ti faccio dare una mano :)

Badit ha detto...

Da queste parti posso organizzare dei gommoni per scaricare certi personaggi dove il mare è più profondo...d'accordo con Evil per la Gabanelli come ministro...e con Rodotà come migliore figura possibile

mr.Hyde ha detto...

Sulla Gabanelli la penso come Evil.Per il resto, vedo un panorama nebuloso, nessun nome mi convince.

gioia ha detto...

Eppure, l'idea della Gabanelli mi garberebbe...

Ernest ha detto...

Mi pare che Bersani sia andato definitivamente

kermitilrospo ha detto...

ho sentito mormorare il nome di Giuliano Amato... e mentre lo scrivo mi sto toccando le palle :(

kermitilrospo ha detto...

ho sentito mormorare il nome di Giuliano Amato... e mentre lo scrivo mi sto toccando le palle :(

Beatrix Kiddo ha detto...

Pare che l'ultimo nome sia Marini...ormai non so più che dire....

Denny B. ha detto...

Io mi farei un bel barbecue, ma per accendere il fuoco usiamo direttamente lor onorevoli e "cittadini" e senatori vita natural durante della minchia.
O Marini o Rodotà saremmo nella emme lo stesso.

Irriverent Escapade ha detto...

Scrivo mentre lá stanno votando( quasi sicuramente Marini)...
credo citofoneró Giusy....

Adriano Maini ha detto...

Se dico la mia, faccio la figura dell'italiano che si crede Commissario Tecnico della nazionale di calcio! :)
Fuori di scherzo, questo Paese fatica a riassumere un profondo afflato progressista, purtroppo.

Ezzelino da Romano ha detto...

Pare sia Marini.Andassero tutti in culo, bastardi.
Butto lì una scommessa.
Vogliamo vedere che le larghe intese di sto cazzo NON verranno trovate sulla legge elettorale e che al prossimo giro si rivota ancora col porcellum?
Il Titanic affonda e l'orchestrina di bordo continua a suonare...

Harmonica ha detto...

Una buona notizia almeno: il pd è morto e sepolto !

Blackswan ha detto...

@ Badit : non dimenticarti la pietra da legargli al piede. Se no è facile che tornino su. :)

@ Mr Hyde : il panorama è più che nebuloso. La prima tornata lo ha dimostrato.

@ Gioia : un bel nome, ma ha rifiutato purtroppo.

@ Ernest : ce lo abbiamo mandato un pò tutti :)

@ Kermit : è uno di quelli che fa più paura...

@ Beatrix : ma pare anche che non sia piaciuto molto...

@ Denny : nella merda ci restiamo sicuro. Ma se vogliamo sperare che qualcosina cambi Rodotà è la persona perfetta.

@ Irriverent : purtroppo, se viene eletto Marini, non serve...

@ Adriano : come Ct ti ci vedo, Adri :)

@ Ezzelino : ho la stessa impressione. marini alla presidenza, poi governicchio con bersani premier che berlusconi farà cadere nel giro di un mese. così si torna a votare e il Pd viene spazzato via. geniali : sia B che B.

@ Harmorica : su questo non ci piove. Sono riusciti in tre mesi ad autodistruggersi. Difficile fare peggio (o meglio, dipende dai punti di vista).