martedì 17 dicembre 2013

PER LE STRADE DEL BLUES




VIAGGIATORI NELLA NOTTE
Un libro di Bartolo Federico
Illustrazioni di Giovanni Lo Re




È stata la musica che mi ha protetto dalla pazzia ed è venuta a stanarmi fin dentro la mia stanza anonima della mia anonima casa di periferia. Quella che bussava alla porta era una generazione cresciuta ascoltando Hendrix, Jim Morrison, Stones, Velvet, Mott The Hoople, Who, Kinks. Una generazione che prendeva in prestito la poesia di Baudelaire e di Rimbaud e la trasformava in energia, in rock’n’roll. E tutti prendevamo coscienza, per emanciparci, per crescere.
Bartolo Federico – Viaggiatori nella notte

Un viaggio a fari spenti nella notte, attraverso le strade del blues, le chitarre slide alla fermata degli autobus, le file al collocamento, quei risvegli che sanno di alcool e rimpianto.
Bart ci accompagna, tenendoci la mano, tra le miserie, gli eroismi, i marciapiedi e i dischi di una vita spezzata ma non infranta, piegata ma non rotta.
Il tutto avvolto in una caldissima, sabbiosa, dolciastra, meravigliosa atmosfera blues.
Racconti che hanno la Musica come assoluta protagonista.
Un progetto che nasce dal desiderio di “preservare” i racconti comparsi sul blog Dustyroad:


e anzi renderli in una forma letteraria più consona al loro valore.
Tutte le illustrazioni sono state realizzate da Giovanni Lo Re, autore del blog Badit:


La versione cartacea del libro è disponibile all’indirizzo:


Il prezzo è il minimo consentito, nessuno ha margine di guadagno… E se siete interessati, fate un fischio ad Evil Monkey (theevilmonkeysrecord@libero.it), che ha curato il progetto e magari ha possibilità di reperirvi qualche copia gratuita…
La versione digitale è disponibile al seguente indirizzo:


Il blues, al contrario, potete trovarlo ovunque: per le strade dell’alba, sugli autobus della sera, davanti alle vetrine agghindate di esteriorità, sul marciapiede della stazione, aspettando un treno in ritardo di 3 ore.
Sui database digitali, come nel piccolo negozio di dischi, giù all’angolo.




Ci sono tante cose in questo libro che mi appartengono: la musica, il blues, l’America, il bruciante dolore della sconfitta, la forza purificatrice di una canzone, il sapore agro dolce della malinconia. Così, questa breve intervista a Bart, è il mio modo per restituirgli qualcosa e ringraziarlo per le emozioni condivise.

INTERVISTA A BARTOLO FEDERICO

    Partiamo dall’inizio, partiamo dal blues. Come nasce l’amore per la musica del diavolo ?

   È stato casuale ero ancora un ragazzino e ordinai per curiosità agli allora mitici magazzini Nannucci di Bologna un doppio album che era una raccolta di un American blues festival. Faceva parte di quei prodotti sottocosto bucati con un prezzo modico per le mie tasche sempre disastrate Dopo quell’ascolto prolungato tra cui spiccava una versione live di Dusty Road di John Lee Hooker, mi si aprirono le porte della percezione. Quella, decretai allora, era la musica migliore che avessi mai ascoltato. Come vedi non ci siamo più lasciati.

   I tuoi racconti comparivano periodicamente sul tuo blog. Oggi, su carta, e quindi in una dimensione materiale e definitiva,  sembrano avere però  una concretezza diversa, appaiono legati fra loro da un filo conduttore più solido. Non è solo l’omogeneità che nasce dal formato, né è mutata la bellezza delle tue parole. Eppure, una trasformazione c’è stata. Cos’è cambiato davvero ?  E che rapporto esiste fra web e letteratura?

    E’ solo merito di Evil Monkey che insieme a Badit mi ha donato il suo tempo perché  ha saputo convogliare e rassettare i vari post raggruppandoli in  temi. Ma Evil è sempre stato un lettore attento dei miei racconti e penso che alla fine non sia stato neanche tanto difficile per lui organizzarli. Il web ha permesso a tanti di noi di poter aprire un blog e scrivere di quello che amiamo: è la più grande rivoluzione culturale dopo il punk. Io nel mio piccolo ho sempre provato a divulgare il seme della musica, ho scritto fanzine, ho trasmesso musica in radio, ho suonato, organizzato concerti, ci ho provato in tutti modi facendo a pugni con la mia innata timidezza. La letteratura oggi non potrebbe fare a meno del web anche se l’odore della carta ha sempre un altro fascino.

   Qual è il tuo approccio alla scrittura? Hai bisogno di condizioni particolari, osservi dei rituali? Sei istintivo, parti da una singola idea e vai a braccio, oppure sviluppi un concetto a tavolino e poi lo elabori ?

    Scrivo per lo più quando  sono ispirato alle volte mi basta una frase, altre volte mi giunge all’improvviso qualcosa che non ti so spiegare. Allora mi siedo e magicamente scrivo. Ma non ho mai uno schema, tutto avviene in maniera naturale. È come raccogliere i cocci sparpagliati che come chiunque mi porto appresso e magicamente poi il tutto si amalgama. Adesso che mi ci fai pensare quello che provo scrivendo è un emozione davvero unica. 

    Hai scritto, e cito testualmente : “È stata la musica che mi ha protetto dalla pazzia ed è venuta a stanarmi fin dentro la mia stanza…”. Allora è vero che una canzone può salvare la vita ?  
 
Senza la musica non c’è l’avrei mai fatta ad arrivare fin qui ancora sano di mente…. sarei stato un'altra persona ne sono certo vengo dalla periferia della mia città e la musica mi ha dato una direzione una speranza mi ha fatto crescere e diventare adulto, ma mi ha anche fatto restare un bambino che ancora oggi sogna a occhi aperti un mondo migliore, più giusto più equo. Mi ha donato emozioni così forti che mi strapperei il cuore per donarlo alla musica e lo dico davvero.
  
  C’è molta malinconia nei tuoi racconti, quasi facessi tua quella frase di Giovanni Scafoglio che recita più o meno così : “…il blues è la rivincita dei perdenti, il pane degli sconfitti”. Quanto c’è ancora di vero in queste parole ? E soprattutto: quanto c’è di tuo?

   Si sono un malinconico c’è poco da fare. Ma questo non significa che non sono un combattivo, tutt’altro. I miei eroi sono tutta gente inquieta che vuole cambiare le cose ma non sono mai cinici o bugiardi come questo mondo. Certo, ho imparato a non fidarmi di nessuno, ma di contro non voglio perdere quella tenerezza che mi rende umano. Ecco: la malinconia serve per farmi restare umano. Il blues è la musica di chi non ha nulla, di chi è sempre alla ricerca di un posto migliore dove vivere, il blues è tutto quello che celiamo nell’animo e alle volte non abbiamo il coraggio di guardarlo, stretti come siamo nei nostri egoismi. Il blues è poesia. 

    Soprattutto in questi anni tecnologici, in cui la musica è fruita velocemente e, oserei dire, senza grande consapevolezza,  il blues è considerato una musica “per vecchi”. Come convinceresti un giovane ad approcciarsi al genere ?

   I giovani stanno vivendo sulla loro pelle un blues spietato. Loro forse non lo sanno che la storia si sta tragicamente ripetendo, che siamo in mano a gente insulsa, in mano alle lobby, alle banche, alla mafia. Sto parlando dei nostri politici che hanno un disegno ben preciso da portare avanti, guidati dalla troika europea. I giovani sono i più colpiti da questa crisi e dovrebbero riprendersi il loro futuro. Stanno emigrando per 1000 euro al mese, per fare i lavapiatti o i camerieri, stanno vivendo dentro un blues disperato. Dovrebbero ribellarsi, riprendersi il paese, fare la rivoluzione anche pacifica, non c’è altro mezzo o forse sono io che non ne vedo. Il blues è già la loro colonna sonora solo che non c’è nessuno che glielo dice.

    Come nasce la collaborazione con Badit e Evil Monkeys ?

   È stato Evil che ha mosso tutto, leggendo i racconti e mi ha proposto di  farne un libro. Dopo abbiamo pensato a delle foto ma da subito abbiamo concordato che non c’era di meglio della matita magica di Badit che ha accettato con entusiasmo.

    Per il futuro è previsto qualche altro progetto insieme ?

    Sto scrivendo di rock, adesso, voglio parlare di rivoluzione musicale, quella che è già avvenuta ma spero che c’è ne sia pronta un'altra. Sto tentando di raccontare quei sentieri del rock antagonista combattivo e barricadiero perché è tempo di risvegliarsi dal torpore. Sono certo che si farà qualcos’altro io ho già in mente una progetto a più largo raggio ma è troppo presto per parlarne. Sappi comunque che tu sei dentro quell’idea. 

    Ti ringrazio, non vedo l’ora di conoscere il progetto. Un’ultima domanda, forse banale, ma la cui risposta sarà illuminante per capire quale musica fa battere il cuore di Bartolo : qual è il tuo disco da isola deserta, quello insomma che t’ha cambiato la vita ?

    Non so risponderti a questa domanda perché cito a memoria Jack Kerouac mi piacciano troppe cose e vado correndo da una stella cadente a un’altra. Ma il Dylan di Highway 61 Revisited, quello, come farei a non portarmelo dietro?
 
    E chi se no ? Grazie di cuore e un abbraccio.

   Blackswan, martedì 17/12/2013





21 commenti:

Ernest ha detto...

i viaggi accompagnati dalla musica sono indimenticabili quindi...

Badit ha detto...

Bellissima intervista!Davvero.
Grazie per la matita magica :)

Evil Monkeys ha detto...

Grandi ragazzi!! Quanto bello spazio per questo libro!
Sono certo che li merita.
E chissa' che non sia l' inizio di... "qualcosa"...
Thankssss!

mr.Hyde ha detto...

L'intervista è molto interessante e ne condivido tutto i contenuti da " il blues è la musica di chi non ha nulla, di chi è sempre alla ricerca di un posto migliore dove vivere" fino a "Dylan di Highway 61 Revisited". Tutto emozionante.

Blackswan ha detto...

Sono felice di aver dato il mio piccolo contributo e che la musica abbia un altro protagonista ! :)

Anonimo ha detto...

12

Prendono di mira le persone infettandone, il pc, i cellulari, le centraline elettroniche, ne controllano gli impianti domestici, ne spiano i movimenti, le screditano, le fanno perdere tempo creando loro problemi (anche fisici), le adescano, le fanno assumere a loro insaputa (mediante aria, acqua, alimenti) sostanze; usano macchine che permettono di studiare le interazioni dei campi magnetici oppure elettromagnetici, attraverso l'emissione degli stessi e la rilevazione della variazione dei flussi o onde degli stessi all'atto della rilevazione (sia che si tratti di poli magnetici generati artificialmente tra i quali è interposto l'oggetto di studio, sia che si tratti di onde elettromagnetiche rilevate dopo l'interazione con l'oggetto, oppure riflesse indietro dopo l'interazione con l'oggetto simile ai bodyscanner, oppure che si tratti di emissioni di materiali immessi in campi magnetici aggiuntivi, mediante macchine che sono tarate per abbinare alle variazioni rilevate via via, le variazioni sperimentate con campioni di materiali) vedono le cose negli negli edifici. In particolare mediante l'interazione dei materiali dielettrici o paramagnetici con i campi magnetici generati, individuano le persone ed il loro campo elettro-magnetico. Si dice che alcuni spargano il bario, in rete si legge, se lo fanno mi sà che è per provocare anche malattie ed alimentare il sistema capitalista attuale. Poi ci dicono che siamo troppi: per forca loro vogliono marionette, e poi con i casini che fanno loro... noni diciamoci e cantiamogli che di troppo ci sono soltanto loro, i loro intermediari, le loro sette, i loro scagnozzi, e la nostra stupidità quando facciamo i criminali!!!!!!!!!!!!!!!
Fanno firme e documenti contraffatti da presentare temporaneamente. Usano antenne tipo banda cittadina e suoni fuori dall'udibile per fare test, esperimenti e comunicare e modem con comunicazioni ad-hoc point-to-point, e si accordano su ore sempre diverse per comunicare. Si scambiano materiali facendoli passare tra visite di amici e tramite mezzi da lavoro. Contano sul fatto che usano metodi difficilmente identificabili, che si indichi il carneficie sbagliato, sulle amicizie e parentele in istituzioni. Forse usano vetture e travestimenti da forze ordine e di personale sanitario. Prendono di mira famiglie truffando i componenti mettendo gli uni contro gli altri. Poi trovano accordi, oppure vengono minacciati od anche presi di mira nel sonno, ed i famigliari preferiscono sbarazzarsi degli altri consapevolmente oppure a causa di torture elettromagnetiche alla testa e la conseguente incapacità. Sembra che per mettere tutti d'accordo ai famigliari delle vittime facciano tenere comportamenti quasi più normali del normale (consueto), al fine di screditare le vittime.



Firmato Andrea 14 (non sono gli anni) 9/6

Anonimo ha detto...

11

Attenti che si fanno passare come esseri superiori, come i vostri creatori, come registi, cercano di farvi credere che state in un film. Probabile la vicinanza a criminali di guerra parenti o emulatori, trafficano in prostituzione, pedofilia, è facile che siano identificabili mediante analisi fiscale con la GdF, probabile che siano vicini a torturatori, probabile che facciano sperimentazioni su persone nate senza che siano state mai registrate perchè vengono teneute rinchiuse, vengono torturate, vivisezionate, raccontano stronzate per usarvi e poi vi fanno passare per pazzi quando entrate in contrasto e vi disgustate. Sono sette che operano dalla distanza, anche utilizzano appartenenti o incaricati temporanei pagati poco , commissionando piccole azioni quasi irrilevanti, di modo da interagire con le vittime selezionate. Vi adescano, vi offrono guadagni facili, vi usano, se siete abbastanza disumani vi tengono, poi si liberano di voi. Non ne potete uscire se non ne parlate. Parlatene su internet, non ricorrete alle sole forze dell'ordine, se ne siete divenuti parte diffondete l'allarme, se ne siete solo stati vittime, pure. Sono in tanti. Sono sette organizzate a gruppi seminidipendenti. Scelgono situazioni famigliari particolari, e condizioni sociali finanziariamente interessanti, trovano complici tra dipendenti e professionisti, ad ognuno danno un po, al resto dell'Umanità tolgono tantissimo.

Forse usano-useranno droni per fare la stessa cosa in altre aree.

Non si tratta di capitalisti o comunisti, di economia, si tratta di traditori della propria specie per vantaggio individuale.

Quando avranno spinto tutti ad essere un po superficiali e delinquenti e le armi le troverete anche al supermercato sugli scaffali, quando tutti ci avranno resi infami, capiterà quel tizio che pigierà il bottone atomico, e l'altro superficiale risponderà con due atomiche.....

La criminalità distrugge voi, gli altri, i vostri nipoti, e figli, distrugge i vostri

Sti pazzi vogliono costruire "pseudo-coscienze" imprigionate in macchine inevolvibili se non per errori casuali, che se basate su di una pseudo-logica porterebbe ad avere effetti distruttivi (come aggiungere debito sul debito, come se un sistema che non si regge si cerca di farlo stare in piedi continuando a correggerlo con ulteriori errori), codici malevoli inclusi, se le mettono in rete, fottono tutta la civiltà (essi stessi ed i loro figli pure).

Sono ipotesi... tranne il fatto che c'è una setta satanista che rallenta tutti e farà un casino enorme, ed un'altra, l'Umanità che dovrebbe stare attenta e rieducare gli adepti di quella (anche se hanno fatto crimini atroci, anche se sono divenuti privi di semtimenti ed emozioni in genere, anche se non sanno più piangere), non isolare, altrimenti si stimoleranno altri satanisti killer assassini a riorganizzarsi, è gente che non si rende più conto. Non servono psichiatri per quelli ne medicine, non servono analisi probabilistiche, servono macchinari diagnostici ed aiuto, e prima serve dire loro no, fermarli, guidarli, non di nascosto.

Potrebbero farvi credere di essere arrivati dallo spazio: improbabile visto quanto sono criminali e stupidi.
Aggiungo rispondete loro: cazzi vostri se rovinate me e siete chissà che, vi fottete da soli.

Anonimo ha detto...

10

Sembra che siano in Via Sciesa 29 e collaborino con altri nel vicinato, sulle Vie Baracca e Maroncelli e Fratelli Rosselli e XXIV Maggio per fare suicidare da tempo un ragazzo di meno di 30 anni. Pare gli abbiano rovinato la vita dopo averlo usato come cavia. La famiglia ha collaborato.
Se qualche persona viene trovata morta in condizioni strane, infarti particolari, malattie dal decorso rapido collegabile a radiazioni, meningiti fulminanti ecc. forse è il caso di pensare a gente che c'è ingiro che dalle case o dai furgoni (presumibilmente) colpisce con elettromagnetismo usando apparati sperimentali frutto di ricerca o rubati o forniti per eliminare individui evidentemente scomodi togliendo loro pezzo a pezzo la vita (anche magari al fine di alimentare circuiti legali attraverso metodi illegali: onoranze funebri, cure, medicinali, società che vogliono risparmiare sulla ricerca fatta in modo legale, "truffe" al sistema sanitario dove a guadagnare non sono certo le vittime ma chi fornisce le cure, e perchè non l'ambiente legato al sistema delle cure alla psiche e dei professionisti tutori nonchè avvocati) magari inventando storie da passare come pubblicità o esempi rituali o punitivi.

Registrano con microfoni particolari, prendendo magari in affitto appartamenti o pagando la complicità, le vittime vicine. Vi fotografano, creano immagini e video di voi usando tecniche della cinematografia, fanno risultare che avete fatto quanto non avete fatto.
Attenti che sembra che campionano le voci delle persone (usando apparati come quelli per intercettare le comunicazioni, oppure) e le collegano alle parole del dizionario (suoni-parole, con le diverse intonazioni delle stesse parole, ne catalogano il tono in funzione dell'enfasi e del presunto stato emotivo) poi relazionano le parole tra loro sulla base di calcoli probabilistici analizzando le parole pronunciate nel tempo da coloro che sono intercettati, inoltre campionano anche le proprie parole ed utilizzano software per correlare i suoni della propria voce a quella di tutti gli altri. Insomma potrebbero telefonarvi persone che parlano attraverso un programma per camuffare la voce, e tale voce è quella di una persona che avevate conosciuto o si presentano come tali, oppure gli appartenenti al gruppo criminale seleziona poche voci campionate da ricodificare con le quali comunicano con voi attraverso le reti di comunicazioni e fa utilizzare le stesse da molti nel gruppo; considerato che sono hacker quei pazzi, installano virus, raccolgono dati vostri, rubano, ottengono informazioni per sapere dove siete così da far avvenire cose particolari mentre siete in un posto, costruiscono falsi carnefici. Attenti sono persone che si distinguono facilmente, preferiscono la complessità disordinata, la prevaricazione alla libertà, la violenza alla domanda, preferiscono il capitale al bene, preferiscono le sette alla trasparenza, preferiscono costruire reti chiuse anzi che aperte, preferiscono la proprietà alla condivisione, preferiscono il male al bene, preferiscono distruggere per fingersi portatori di ordine piuttosto che costruire ulteriori, rubano le vostre idee e ci mettono brevetti loro, rubano le vostre comunicazioni e vi precedono.

Anonimo ha detto...

9

Invece in Provincia di Milano ed a Busto Garolfo, agiscono gli adepti di una setta di disumani, setta che probabilmente è estesa anche fuori dall'Italia, sin dal fascismo e forse prima, adepti che spiano persone, controllano telecomunicazioni e comunicazioni in genere, impediscono vite normali, e tolgono diritti, incluso quello al lavoro. Corrompono e mettono le persone contro le altre, forse trafficano in persone, sperimentano, denigrano, caluniano, provocano disordine e impediscono di riprendersi la vita.
Usano apparecchi simili a quelli delle forze dell'ordine, apparecchi e sistemi che si basano sull'elettromagnetismo, diffamano, infieriscono, danneggiano, rovinano salute e vita, fanno apparire se stessi come altre persone, fanno apparire le vittime come persone diverse da quel che sono, cercano di spingerle al suicidio, fanno rituali, talvolta si spacciano come adepti dei TdG o altro, usano ogni mezzo per spingere le vittime a fare quello che loro vogliono, sfruttano i parenti, si accordano con essi, offrono soldi o fanno ricatti, fanno programmi di lunghissimo periodo, selezionano partecipanti alla loro setta anche nel servizio pubblico, nelle società una volta dello stato, infiltrano le persone o si accordano con queste allo scopo di rovinare l'immagine di buone aziende, usano sistemi di hacking su computer modem router e terminali cellulari mediante il wifi per rovinare la vita e l'immagine, creano profili fasulli su social network, diffamano usando social network, dispongono di professionisti interni o chiamati solo in determinate occasioni, probabile che cercano di infiltrarsi nelle forze dell'ordine, forse con metodi indiretti, tipo circoli ed altre sette più "presentabili", usano le vittime per scopi sfavorevoli alle stesse vittime, poi le spingono al suicidio.

Forse qualcosa a che vedere con i casi Scazzi, Gambirasio, i gemellini di Gravina di Puglia, Bestie di Satana c'e l'hanno eccome. Sono gli adepti di questa setta certamente in contatto con membri di famiglie Mafiose, Ndranghetiste, Camorriste e della Sacra Corona Unita. Usano e fanno usare le vittime e poi ottengono profitto in base ai guadagni dei propri adepti in termini di vendite, pubblicità, legami. Intermediano le attività di molti che mettono la faccia in televisione in casi eclatanti. Costruiscono attori criminali, ed uccidono-suicidano vittime reali. Ci sono mercenari in un'intero condominio d'accordo con vicini di casa ed alcuni dipendenti di aziende ed agenzie, nonchè partecipate. Sono parte di una rete criminale che usa tecnologie per arrecare danni, forse sono finanziati da intermediari di gruppi internazionali, logge o servizi deviati.
Usano dipendenti di aziende che si occupano di fare volantinaggio, per mandare pizzini o messaggi minatori metaforici. Cercano di infiltrarsi tra dipendenti di società dell'energia e telecomunicazioni. Questi si preparano al golpe.

Anonimo ha detto...

Cercano persone via telefono per capire chi sono e se possono essere utili ai loro obiettivi criminali, se pare loro possano essere utili, si spostano vicino ai luoghi di residenza o incaricano qualcuno da quelle parti per fare quanto a loro vantaggio: ne spiano le comunicazioni le voci le abitudini. Cercano chi ritengono potrebbe dare meno fastidio se usati come cavie inconsapevoli. Fanno telefonate e pedinano, costruiscono storie false ed omicidi e vendono scoop, in'oltre si accordano con la gente del luogo per condividere vantaggi e ridurre il rischio di essere scoperti, in quanto una volta spostatisi osservano e spiano anche i vicini oltre alle vittime e trovano il modo di ricattare chi ha qualcosa da nascondere.

Usano i campi elettromagnetici delle torri di telecomunicazioni, o da infiltrati, o attraverso la manutenzione con pezzi appositamente modificati, o mediante hacking, trovano la vostra localizzazione in base all'intensità del segnale determinata dalla distanza rispetto le emittenti nelle singole celle. Forse sono in grado di calibrare le intensità di campi elettromagnetici aggiuntivi rispetto ai segnali normali (a spese del consumo della torre) di modo da far verificare punti nello spazio con elevata energia elettromagnetica sino a creare problemi alla salute o arrecare danni alle persone.
Guardatevi anche l'effetto frey e nanomacchine e l'interazione tra campi em e neuroni o tra campi em e sostanze fatte arrivare ai neuroni (sostanze che si comportano come condensatori di carica), guardate cosa sono gli script propri dell'ipnosi, come a certi stimoli e sensazioni possono essere causare diverse attività celebrali che sono state abbinate tramite tecniche della psicologia, come con determinati suoni o singole note possono essere richiamati ricordi, parole, sensazioni. (ci sono psicologi che lavorano per creare danni, psicologi che lavorano per la criminalità, psicologi che in gruppi criminali cooperano con chi si occupa di pubbliche relazioni, informatici, biologi ecc...), pensate agli esperimenti fatti nel fascismo, nazismo ed in tutte le condizioni dove vi sono vittime isolate.

Trafficando in esseri umani, probabilmente in organi e gestendo prostituzione e culti new age o satanici, inserendosi in ambienti delle religioni "tradizionali", simulando reati (od inducendo a pensate che siano responsabili di reati più gravi di quelli che commettono nelle singole zone - anche se in altri luoghi li commettono davvero) loro per fare incolpare ingiustamente le vittime, trovando adepti anche tra i tutori dell'ordine ed essendo collegati, tramite tra diversi gruppi criminali ed individui interni o vicini ad aziende anche importanti, più o meno consapevoli di chi siano questi intermediari, come operino, quali fini abbiano, influenzando l'economia e catalogando le persone tramite sistemi telematici, informatici, ed aziendali mediante hacking per non dire facendo spionaggio non solo industriale, questi sono oltre che dannosi alle singole vittime e famiglie, sono un danno alla collettività alle Nazioni, in quanto tutto quello che fanno è a singolo vantaggio di pochi (che più che altro si traduce in svantaggio di tutti gli altri). Questi gruppi criminali contano sulla nostra superficialità, voltiamogli le spalle tutti e loro rimarranno indietro: pochi soldi immediati e poco puliti in più e subito, qualche occhio chiuso in più, qualche menefreghismo e qualche prevaricazione in più, sono decenni e decenni di progresso diffuso in meno per tutti. Questa gente può portare a rovinare la vita a coloro che avrebbero migliorato immensamente la vostra. Pensateci quando premete un grilletto o derubate, o drogate, od utilizzate qualcuno come cavia o semplicemente rovinate a questo la vita...

Anonimo ha detto...

7

Sapete quanta energia dallo spettro elettromagnetico solare viene assorbita al metro quadro di copertura vegetale? Pochissima, la quasi totalità viene dissipata o riflessa direttamente; quanti costruiscono serre su più piani e fanno continuare a riflettere la luce allinterno senza farla uscire?

Meno tecnologia quando inutile e dannosa, più piante, più piani.

Ci sono logge di professionisti ed imprenditori lontanissimi dall'onesta e dai culti particolari, li usano per crescere figli peggiori di loro. C'è chi vuole ripetere il caso asbesto. C'è chi organizza guerre provoca collassi e scompensi economici allo scopo di poter fare esperimenti su innocenti in modo più libero.

Attenti ai vostri figli, attenti soprattutto all'incolumità delle vostre figlie! Selezionano ragazze donne e bambine e le fanno fare percorsi di vita senza scelta, talvolta le proprie figlie, oppure le avvicinano in luoghi di svago o su internet e le fanno divenire via via criminali e ricattabili, le usano, e quando si rendono conto di come le hanno fatte diventare, non riescono ad uscirne, tanto più che finisce che si rivolgono a professionisti collusi! magari psicologi assistenti o tutori che fanno un lavoro in chiaro ed un lavoro di selezione ed avviamento all'oscuro.

Attenti ai casi come le presunte sette nelle forze dell'ordine, i casi come il pm Ferraro, attenti che i criminali si infiltrano ovunque e nascono gruppi che fanno da registi, intermediari tra più gruppi criminali. C'è la sicurezza della nostra specie di mezzo, C'è il rischio che droghe e tecnologie vengano usate per condizionarci a forza in tutto, il rischio che gruppi di satanisti portino ad una guerra civile mondiale, quando tra di loro vi sarà chi, impaurito del caos da loro creato, procederà a pigiare pulsanti a caso inclusi quelli atomici, e pandemici.

Attenti a quelli che si avvicinano e vi invitano a fare parte di altre sette o gruppi o logge particolari: non diventate criminali; unitevi fuori da quelle sette!

C'è una setta, si chiama Umanità, ne siete parte dalla nascita, l'unica setta alla quale appartenere!

Anonimo ha detto...

6

Attenti alla criminalità alla criminalità che opera per conto di servizi e con il tramite di intermediatori, tramite sette, tramite infiltrati in sette, logge, circoli;
attenti che potrebbero impossesarsi di nanomacchine anche biologiche come quelle in sperimentazione a Stanford o altrove, magari parte di programmi militari, oppure frutto di ricerche illegali o spionaggio industriale fatte, da parte di appartenenti a gruppi criminali, in strutture private, con strumentazioni private, all'insaputa del personale onesto che vi lavora;
cercate in rete termini synaptic o synapse – nanomachine – auditory encoding;
rammentate che quanto è scritto in Internet a riguardo delle nuopve tecnologie è anni indietro rispetto a ricerche militari pubbliche ed ancora più indietro alle ricerche coperte da segreto;
ci sono professionisti che collaborano con criminali ed usano tecniche quali gli script propri della ipnosi, che usano suoni difficilmente udibili per dare comandi inudibili;
attenti che il creare problemi e malattie, casi particolari, casi clinici, psichiatrici, serve a mantenere in piedi il sistema capitalisto e chi lo dirige e ne trae maggiore profitto, in questo rientrano le truffe al sistema sanitario nazionale, e tutti gli stanziamenti approntati per riparare danni causati apposta: vogliono trasformare tutti in piccoli criminali così da poter ricattare tutti ed indurre a non denunciare! ci stiamo distruggendo tutti assieme, quando da tempo avevamo smesso di cooperare tutti assieme.

Infine un'allarme stanno usando nanomacchine per sinapsi (sistemi che si legano ai neuroni e sinapsi e che comunicano a distanza con operatori i dati della variazione di potenziale o ph neurale e registrano li segnali rilevati ricostruendo collegamenti della rete neurale, abbinando i pattern dei voxel a parole e suoni. Sistemi per guardare nelle vostre case mediante immagini da camere fisse che rilevano le variazioni, sistemi di puntamento legati a campi magnetici e laser che attraversano pareti)

Ci sono satanisti o capitalisti che vedono il rischio della fine delle loro fortune ed inquinerebbero acqua, aria, terra, alimenti, vaccini ecc… sarebbero capaci di farvi credere che le radiazioni elettromagnetiche possono curarvi oppure il suono-infrasuono-ultrasuono, ma non come terapia limitata, quanto piuttosto con costanza o perennemente: poi dopo una generazione il vostro sistema immunitario non esisterà più e dipenderete da quella macchina. Restiamo Umani!

Anonimo ha detto...

5

P.S.
Per concludere prendiamo casi tipo i contatori di energia, flussi, gas, acqua ecc... poi pensiamo a, virus informatici, internet of things, smartdust, server, centrali operative e di controllo, probabilità di codice malformato, probabilità di codice malformato sensato, probabilità di codice in grado di spostarsi, probabilità di codice in grado di spostarsi e cancellare le proprie tracce, probabilità di autoreplicazione, probabilità di organizzazione, probabilità di codice in grado di dividersi su più macchine e lavorare come un tuttuno tenendo traccia degli spostamenti comunicandoseli, probabilità di tagliare fuori sistemi di controllo gestiti da operatori umani, ricordate il principio di arpanet e tutte le reti di collegamento tra computer più o meno moderne, civili o militari, con ipv4 ipv6 o qualsiasi loro antenato, attenti a chi controlla chi, siamo al limite!

Attenti che stiamo rischiando grosso con tutte le macchine collegate assieme attenti che stiamo trasformandoci noi in pezzi di un sistema, peraltro goffo ed inefficiente, imbruttente, repellente, che ci auto esclude, che aumenta le probabilità di tagliarci fuori ed impedirci di rientrare.

Stiamo vivendo per mantenere, tasse, fisco, capitalismo, macchine ed il resto in una presunta efficienza... quando non abbimo visto cose grossolane!

Bisogna ricominciare a vedere le relazioni in genere, tra spazi, energie, pensieri, persone, macchine, i perchè.
Bisogna riprendere dalle caverne e capire che prima si aumenta il benessere di tutti e poi il benessere di tutti sul precedente benessere di tutti, non alcuni avanti altri indietro: più teste sono meglio di meno.

magari date un'occhiata

http://www.informationclearinghouse.info/article3575.htm

trovate una traduzione qui

http://cafedehumanite.blogspot.it/2013/11/la-guerra-al-terrore-della-germania.html

intanto tra basi "segrete", carceri "segrete", più o meno note, navi prigione, zone disastrate, post-"rivoluzioni" e catastrofi umanitarie, chissà quanti individui potrebbero (magari all'oscuro di superiori) partecipare a progetti criminali, anche legati alla criminalità organizzata o famiglie vicine a determinati culti, dove si fanno esperimenti nascosti sulle persone.

Anonimo ha detto...

4

Intanto c'era da ripagare il debito contratto dal dover ripagare l'interesse alla banca che aveva prestato i soldi allo stato per finanziare la ricerca, debito sul debito. Un'interesse che nel tempo superava l'aumento di valore reale che tanto non vi sarebbe stato nessuno che avrebbe potuto calcolarlo, interessi fasulli di numeri e carta, interessi di numeri e carta che di per se stessi erano un costo, perchè consumavano energia a spostarli, a calcolarli. Interessi che non sarebbero stati mai ripagati, mentre alcuni stavano sempre peggio altri sempre meglio, anzi che differenziare l'energia avevano differenziato il potere, invece l'energia era sempre calda, il caldo in più finiva nei fiumi ed in atmosfera anzichè essere incanalato e sfruttato, l'energia arrivava si usava poco e si disperdeva, diveniva un problema anzichè l'aiuto dal cielo, quel che stava in circuiti separati invece erano le persone. Ridicolo eh? Insomma comunque quest'energia venisse prodotta se ne usava la metà, se arrivava dal sole se ne usava la metà. Pensateci qualunque cosa interponiate tra voi ed il sole ha un lato più caldo ed uno più freddo, e sui due lati vi sono zone più o meno calde o più o meno fredde a seconda della distanza dalla cosa che avete interposto. Dovevate sfruttare questa differenza (da un lato le cose si espandono per calore dall'altro si contraggono perchè sono meno scaldate, di mezzo c'è semplicemente uno strato a dividerle. Nel fotovoltaico si usa solo lo strato riscaldato come nel solare termico, mentre la parte in ombra manco la consideriamo, pensateci nel fotovoltaico anzichè mettere due pannelli uno sotto l'altro irragiandoli a turno così da mantenerli alla temperatura migliore ed usando il freddo anche, si utilizza un sistema che spreca il freddo per farli mantenere in temperatura, quando anche meglio si potrebbe sfruttare un solo pannello che al fotovoltaico combina l'effetto Seebeck. Metà delle differenze create dal sole se ne vanno disperse, metà delle energie nelle nostre caldaie se ne vanno disperse, gli esperti vi avevano detto che calcolavano per avvicinarsi al 100% di efficienza invece sarebbero al massimo arrivati al 50% ed ancora mancava qualcosa, il tempo, avrebbero potuto rendersi conto che in realtà si avvicinavano all'1% ne al 100 ne al 50. Anche gli esperti erano stati e si erano convinti di cose sbagliate, erano in pochi poche idee. E c'era chi parlava di sovrapopolazione.

Avevano introdotto un sistema goffo pesantissimo macchinoso, imprevedibile, dilatato nel tempo e che si confrontava con l'imprevedibilità del nostro Universo, della nostra Terra, con la loro complessità, vi avevano garantito che specializzavano, fino a farvi scegliere un percorso di specializzazione preciso dall'infanzia quasi, perchè così potevano alcolare tutto con precisione, poi non importa se lo stesso sistema prevedeva criminalità falsificazioni interessi individuali errori involontari errori mascherati, poi fa niente se manco sapevano di cosa fosse fatto l'Universo e di quanto infiniti fossero i quanti, nell'infinito e nell'infinitesimo.

Vi avevano garantito, avete scelto e siete stati indotti a credere, non avete controllato perchè neanche sapevate più come fare, neanche potevate, siete finiti nella discesa sempre più ripida, verso il baratro.

Attenti, ogni cosa che fate, tutto il tempo che passa è politica, è scelta, più o meno sbrigativa, è arbitrio, sforzate un po più il vostro pensiero prima, prima che dobbiate sforzare pensiero e fisico dopo per ottenere ben poco ed in pochi, e magari neanche vi piacciono molto gli altri di voi che anno cosi, meglio sforzarsi prima ed essere di più... più teste sono meglio di una, tre più di due, 10 miliardi più di 7 miliardi.

Diciamoci tutti ma quante cazzate abbiamo fatto, quando ci parliamo facciamoci notare queste cose, cooperiamo. Non facciamoci la guerra...

Anonimo ha detto...

3

Eppure avevano, avete tutti, da tempo, l'enciclopedia, tutti l'istruzione, tutti i bisogni, tutti le necessità: cosa manca o cosa è di troppo? l'interesse, l'interesse che è divenuto individuale anzichè sociale, interesse che vi hanno educato a vedere come necessario conservare fare solo ed il più possibile proprio, per stare meglio, interesse che se fosse stato al fine di far crescere tutti avrebbe consentito un progresso omogeneo più rapido.

Hanno usato i vostri soldi per finanziare ricerche per anni per esempio, per finanziare progetti, programmi, erano soldi di tutti, soldi che avrebbero dovuto ritornare a tutti, invece finivano ai più fortunati, oppure ai più furbi. Soldi che venivano spesi per costruire realizzare cominciare qualcosa a spese di tutti, soldi che venivano presi a prestito dalle banche che ne richiedevano il ritorno con l'interesse, ma il cui valore era dipeso da tutti voi, soldi di carta o numeri, creati dal nulla che non costavano, ma valevano l'interesse individuale, valore attribuito dall'operato delle popolazioni, valore impossibile da attribuire secondo regole fisiche (quanto vale un foglio di carta con la grafite sopra e quanto vale un foglio di carta bianco?). L'unico valore fisico sono il tempo, l'energia, la massa, che sono poi tutti la medesima cosa. Tutti questi sono stati "convertiti" come?

Hanno speso, hanno ottenuto qualcosa oppure sono finiti in tempo perso, sono le idee d'altronde, possono essere anche sbagliate, oppure giuste, quanto costano le idee? Poi hanno venduto quanto era riuscito di positivo, anzi hanno svenduto, qualcuno ha comprato a poco, ha guadagnato si è fatto il proprio interesse ed ha taciuto eventuali problemi ai più, che tanto erano specializzati, e manco si sono accorti che vedendo il quadro di un pezzo solo ci avrebbero trovato l'inghippo, un peggioramento più grande del miglioramento.

Qualcuno aveva guadagnato, altri erano precari, altri a tempo determinato, avevano trasformato in caste la società. Avevano reintrodotto il feudalesimo aveva no reintrodotto la guerra il caos, solo che anzi che esservi feudi vi erano aziende, competizione, gruppi criminali, famiglie, partiti, logge, sette.

Anonimo ha detto...

2

hanno inoculato a tutti con scuse di pandemie, vaccinazione, sostanze che si sono diffuse nel sangue nei tessuti, nelle sinapsi;
hanno inoculato sostanze, capaci di farvi morire prima, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze
hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi il piacere, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;
hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi la paura, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze
hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi i sentimenti, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;
hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi la fertilità, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;
hanno inoculato sostanze, capaci di irendere instabile la vostra memoria, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;
hanno inoculato tante sostanze, o virus, o batteri, ovaccini, o "farmaci", con il concetto di "chi più ne ha più ne metta" che servono a mantenere in piedi il capitalismo, a fare "girare l'economia", a farvi produrre e progredire (molto più piano) nelle conoscenze, benavere, "benessere", ma lasciando che il maggior potere su di voi sia di chi appartiene a determinate sette, l'hanno fatto in modo così calibrato da fare sembrare che non detengono capacità finanziarie impensabili ma, pur essendo sopra la media del potere d'acquisto complessiva sono parecchio al di sotto di chi rientra nella classifica dei più ricchi: tanto hanno il potere di controllarvi in altro modo;
le hanno inoculate nei modi più disparati, acqua, aria, vaccini;
hanno fatto il debito e l'interesse, l'interesse sul debito, l'interesse sull'interesse, hanno fregato tutti, hanno fatto guerre, crisi, hanno fatto criminali, hanno necessitato di criminali, vi hanno tolto la vita, il tempo, le passioni, vi hanno tolto l'essenza umana, infine vi hanno promesso di diventare eterni, vi hanno preso per il culo prima, indovinate... quelli che hanno preferito queste cose vi prenderanno per il culo ancora, loro ed i loro figli, ma fate loro capire, anzi che fare la guerra come si dice...

Le hanno inoculate all'insaputa della quasi totalità della popolazione, l'hanno fatto adepti di sette, l'hanno fatto perchè quelle sette hanno programmi per farsi nominare a capo di tutti voi

mettete attenzione nell'immaginare che lo stiano facendo di questi tempi, che ci voglia un certo periodo di tempo perchè tutto quello che vogliono inocularvi riesca a "fissarsi" al vostro organismo rendendovi dipendenti dal sistema di chi vi ha inoculato sostanze, o virus, o batteri, o vaccini, o "farmaci".

Anonimo ha detto...

1

Ne è nato un'altro ed un'altro ancora, avevano inventato anche le comunicazioni a distanza, avevano anche inventato le armi, avevano reso più semplice e veloce la caccia, andava uno solo meno tempo ed il resto sistemava le armi, poi avevano imparato a coltivare ed allevare, avrebbero dovuto diventare di più, avrebbero dovuto fare come ogni cosa avviene in natura, seguire leggi esponenziali, verso il meglio per tutti, avrebbero dovuto stare meglio, invece,

avevano anche cominciato ad introdurre sistemi e macchine, gerarchie, ruoli, solo che era tutto calibrato male, calcolato male, volontariamente, non per cercare e simulando un'errore ma per dividere, forse per il gusto di alcuni che avevano detto mi basta così oppure perchè avevano smesso di essere tutti capaci, di essere tutti disponibili a turno, di essere tutti competenti e necessitare a turno l'accompagnamento anchesso a turno di qualcuno che a turno era li da prima di loro ed esso aveva avuto l'accompagnamento, gente che si specializzava temporaneamente, su varie cose, gente che si specializzava molto più e per sempre solo per mettere in circolo nuove idee condivise. Non erano le macchine ad aver creato il problema, erano alcuni sistemi alcuni usi di non fare fluire le conoscenze, e dire che avevano visto il successo dell'enciclopedia, ed le differenze dopo la sua diffusione.

Invece si erano dimenticati di fare presente che sarebbero finiti su fazioni distinte, ma che essi non erano come il caldo ed il freddo essi non erano macchine essi erano soggetti a tanti imprevisti, imprevisti da superare con la collaborazione ma quando serviva nonostante erano tanti era più facile incontrare chi voleva anzitutto il proprio interesse, poi il vostro, o peggio non incontravate chi poteva aiutarvi, eravate tutti iperspecializzati... eravate in procinto di cominciare qualcosa di esponenziale, la regressione, l'incivilimento, la guerra, l'ultima.

Avevano voluto distinguersi, oppure si erano dispersi e si sono ritrovati su fazioni distinte, poi hanno continuato a volersi distruggere, rallentare, distinguersi, primeggiare, competere anzichè collaborare, hanno preferito essere "furbe", non sapendo ne capendo che non avrebbero visto tante più cose nello stesso tempo trascorso:

Anonimo ha detto...

Ipotizzate che siano avventute o STIANO AVVENENDO, tutte o alcune tra queste:

non è finito il Nazismo, hanno solo inscenato gli armistizi, hanno eliminato i gragari, altri gli hanno lasciati liberi, hanno creato morti per dare delle prove vere ma artefatte, sulla vita delle persone: esistono Nazisti a riempire le greggi, Neo-nazisti a riempire le greggi, esistono quelli che il Nazismo ed i greggi li usano perchè essi sono i veri Nazisti, Satanisti, mettono la società a dividersi a farsi in gruppi, per organizzarvi gli uni contro gli altri, occupare le vostre menti il vostro tempo in stupide lotte quando basta un semplice pensiero:

eravate nelle grotte, tre di voi cacciavano, uno conciava le pelli, uno sapeva coltivare, un altro sapeva come farvi mangiare riutilizzare le cose e curarvi, tutti erano capaci di fare queste cose e le facevano a turno, poi hanno inventato una macchina che conciava le pelli al posto di uno di voi, una macchina che abbreviava i tempi e riduceva la fatica nel preparare cure ed alimenti, hanno inventato le enciclopedie per risparmiarsi il tempo di stare tutti ad ascoltare uno che si occupava di riferire.
Avevano ottenuto più tempo libero beneavere benessere; poi è nato uno in più, ha collaborato ancora meno di quanto gli altri collaboravano tra loro prima, e gli altri avevano ancora meno tempo occupato rispetto a prima che nascesse, stavano tutti ancora meglio.

Usavano per l'energia quella dal Sole, il calore, il movimento, l'espansione la compressione, la compressione rispetto allo stato neutro, l'espansione rispetto allo stato neutro, usavano la caduta per e la risalita per capillarità e differenza di temperature, usavano i moti convettivi, usavano circuiti chiusi l'acqua che sale o qualcosaltro e quella che scende, usavano galleggianti che si muovevano sulla verticale in funzione della dilatazione di due fluidi uno liquido uno già gas e che si alzavano ed abbassavano per espansione e decompressione, usavano tantissimi metodi, usavano una parte dell'energia per pagarsi a se stessi l'unico altro interesse oltre a quello di vivere più liberi in armonia, avere figli, e gioire della bellezza di chi avevano e quello in cui stavano: avere più energia per costruire qualcosa che recuperasse più energia; avevano sempre più tempo a disposizione, sempre più idee da condividere per migliorarsi tutti, sempre più energia. Spostavano l'energia attraverso la rete riassorbendo il calore da tutta la Nazione di un fluido che restava liquido solo perche raffreddato all'ingresso, ed usavano la sua espansione per produrre energia, poi usavano il fluido a temperatura giusta, perchè a rete era dimensionata e costruita per fare si che da tutto questo processo permettesse di produrre energia recuperandola dall'ambiente e fornendo al contempo un servizio; il calore veniva sottratto al gas utilizzando una macchina che di per se aveva bisogno di pressione, pressione data dall'espansione, pressione data dal calore, il calore dal raffreddamento del gas compresso veniva ceduto ad altro circuito, ed il calore della macchina che creava la pressione veniva pare recuperato ed immesso in altro circuito;
anzi che dividere la popolazione, fare lotte, guerre, criminalità, istigare, fomentare, dividevano l'energia, il caldo ed il freddo, e gli incanalavano in circuiti distinti, usavano il sole. In un cilindro con un pistone, da una parte una cosa si espandeva, grazie al sole, e poi ne veniva recuperato il calore, dall'altro capo la stessa veniva compressa, e poi ne veniva recuperato il calore, quella compressa assorbiva poi altro calore quando si espandeva e quella evaporata era già raffreddata ed assorbiva altro calore, nel frattempo quella massa girava l'Italia o il mondo; intanto il sole continuava a mandare, alla fine non si sapeva dove mettere l'energia.

ha! si erano costruiti gli impianti prima, mi ero scordato.

Ezzelino da Romano ha detto...

Un po' di anni fa a Milano, zona Largo Cairoli, girava un tizio che scriveva per terra con la vernice bianca frasi tipo "Nel Vaticano ci sono impianti a onde che uccidono e torturano migliaia di persone nel mondo".
I milanesi meno sbarbati se lo ricordano, forse.
Evidentemente aveva un discepolo.

Irriverent Escapade ha detto...

Una accoppiata obbligata, quella fra la scrittura di Bart e le illustrazioni di Giovanni.
Una opera sentita e vissuta.
Bello, bello, bello !

Bartolo Federico ha detto...

grazie a tutti di cuore.