lunedì 20 ottobre 2014

IL MEGLIO DEL PEGGIO





Riceviamo dalla nostra freelance Cleopatra e integralmente pubblichiamo.


"Berlusconi mi ascoltava, prendeva appunti. Voleva capire di più, era molto attento. Rispetto a quando c'era il Pdl, credo che ora si senta più libero di dire come la pensa veramente. Da quando ha creato Forza Italia si è liberato di
certe componenti del suo partito ostili ai diritti gay
".(Vladimir Luxuria)

I Gasparri, le Mussolini e le Biancofiore sono avvisati. Silvietto, da padre costituente, grazie a Matteone Renzi, ora si appresta a diventare pure paladino dei diritti civili. I tempi del "meglio guardare una bella ragazza che essere
gay" sono ormai lontani, insomma. Altro che bunga bunga e cene eleganti con gnocche esagerate, qui si fa sul serio. E' il momento del buonismo di facciata, di fare qualcosa per le unioni civili e per le adozioni dei gay. E così, lo scorso lunedì sera, Luxuria sbarca ad Arcore, forte della sintonia con l'aspirante first lady, Francesca Pascale. Accoglienza calorosa da parte di Dudù all'ospite (così, racconta Luxuria). Silvietto, a cena, si concede qualche peccatuccio di gola." Francesca mi fa mangiare solo verdurine lesse o pasta in bianco", si lagna il Berlusca dopo un piatto di risotto al tartufo. Povera stella, che vita grama. Ma a parte le scaramucce che ci ricordano quelle fra Sandra e Raimondo, pare che l'ex Cavaliere abbia conversato con l'ospite del virus ebola, della crisi russa e che abbia, persino, recitato una poesia di Madre Teresa di Calcutta e un sonetto di Dante (facciamocene una ragione: la celebre barzelletta della mela è definitivamente out). L' immancabile selfie con un Silvio beato tra Francesca e Luxuria e cala il siparietto. Dunque, Silvietto, a cui non frega nulla dei gay, cavalca furbescamente l'onda per recuperare i consensi, cercando di conquistare un nuovo elettorato con l'aiuto di Luxuria che, a sua volta, sfrutta l'ennesima occasione per guadagnare visibilità (vi ricordate quando, in occasione del funerale di Don Gallo ricevette l'ostia dopo avere sbandierato per mesi di essere buddista?). Buddanate, insomma. E così, una seria battaglia civile rischia di diventare un pretesto per fare selfie, vergognose passerelle e penose comparsate nei soliti talk show, come è accaduto in occasione dell'alluvione a Genova. Tutto serve, pur di salvare la cadrega. Apparire, apparire, apparire, questo è il mantra. Chissenefrega degli alluvionati, degli immigrati, dei disoccupati, dei precari, degli esodati, dei malati, degli emarginati. Peggio per loro, penseranno questi politici cialtroni. E a proposito di visibilità, Matteo Il Tweettatore, reduce dal vertice milanese Asem, per nulla impensierito dagli strali lanciati dai Governatori a causa dei futuri tagli alle Regioni, continua a seminare indefesso nel terreno di Mediaset. Dopo il monologo nella trasmissione "Quinta Colonna", è la volta del salotto di Barbara D'Urso per esporre il suo portentoso programma. Il nostro Premier dilaga in tivvù. Manca solo di vederlo a "La prova del cuoco", mentre insegna il trucco per non fare impazzire la maionese. Noi, invece, siamo fritti.

Alessandra Mussolini (FI), a Viterbo in un convegno con i rappresentanti locali di Forza Italia, approfitta per sputare veleno su Luxuria: "Intanto, cominciamo con questo discorso dei matrimoni gay e delle adozioni dei figli. Io
sono stanca di ascoltare Luxuria che un giorno si sveglia donna, un altro uomo e non si capisce di che sesso sia. Ha un 45 di piede e vuole mettersi alla pari con le donne?
".

Stefania Pezzopane (senatrice PD): "Quando ho scoperto che il mio fidanzato faceva lo spogliarellista, ho riso tanto...Che male c'è se un bel ragazzo usa il suo aspetto per fare qualche soldo? Siamo un paese bigotto".

Roberto Calderoli (Lega), a proposito della Legge di Stabilità: "La manovra di Renzi, attraverso la legge di stabilità, a Firenze si definirebbe "andare a froci con il culo degli altri". Bel gioco di prestigio, ma alla fine a prenderla in quel posto saranno sempre gli stessi".

Claudio Burlando (Governatore della Regione Liguria, PD) in un fuorionda, rivolge una minaccia ad un giornalista: "Farete una brutta fine perchè siete una roba inqualificabile".

Cleopatra, lunedì 20/10/2014

3 commenti:

Beatrix Kiddo ha detto...

Non so più cosa dire sinceramente...

Sandra M. ha detto...

Vivo da anno con la nausea che arriva alle orecchie.

Ernest ha detto...

io su Burlando non so davvero più cosa dire....