martedì 19 gennaio 2016

MOST OF US ARE SAD


E se ne è andato anche Glenn Frey, cantante, chitarrista, fondatore degli Eagles e icona del suono West Coast. Se il buon giorno si vede dal mattino, questo 2016 sarà un anno veramente di merda.




Blackswan, martedì 19/01/2016


4 commenti:

Alessandro Raggi ha detto...

caro Blackswan, cosa dire di un musicista infinito come Glenn Frey? Ha contribuito in maniera determinante a creare il mito Eagles, era ispirato allo stesso modo sia con la chitarra che con il pianoforte. Per uno come me, che suona in una band che si è data come nome Americana, una perdita enorme

Granduca di Moletania ha detto...

Mi mancheranno gli anni musicali che rappresentava, più che la persona; ma i primi 2/3 album degli Eagles erano piaciuti moltisssimo al ragazzino che sono stato.
Il 2016 effettivamente è un anno schifoso.

Un abbraccio.

El_Gae ha detto...

Nooo... lo apprendo ora da te. Cacchio, che peccato!

Blackswan ha detto...

@ Alessandro: I know. Stiamo perdendo pezzi, mon amì...

@ Granduca: non era il mio gruppo preferito, ma un paio di dischi li conservo con affetto. E su I Can't tell you why ricordo le prime pomiciate...tristezza.

@ Gae: dispiace davvero. Quest'anno è un disastro.