martedì 11 ottobre 2011

FURBI SI NASCE, CONDONATI SI DIVENTA




Non più tardi di ieri, a seguito del collasso dei suoi due unici neuroni sani, Giovanardi affastellava frasi sconnesse in materia di finanza.<< Chi darebbe i propri soldi in mano a operatori finanziari drogati o alcolizzati ?>> si chiedeva oziosamente il Sottosegretario Mentale. Probabilmente parecchia gente, se la logica che sottende alla scelta è la stessa che ha portato milioni di italiani ad accettare che il paese venisse sgovernato da un manipolo di cerebrolesi, analfabeti, puttanieri, ladri di polli, evasori fiscali e pregiudicati assortiti.Un parterre de roi di tutto rispetto, i cui preclari componenti non hanno bisogno di droghe e cicchetti per malversare e fottere i soldi alla gente.Fanno tutto al naturale, merito di un'innata propensione a delinquere.Non voglio star qui a fare il consueto elenco di indagati, condannati, inquisiti e pregiudicati che affolla le fila della maggioranza, perchè ormai viene noia anche a me.Certo è che, in questi memorabili anni, la ganga di B. è riuscita, senza colpo ferire, a sovvertire le norme etiche del convivere democratico e a ridurre la stringente autorevolezza del codice penale al livello del bugiardino per l'Euchessina.Gli esempi sono numerosi ed epici.Il governo che, come millanta Topo Gigio Maroni, ha fatto di più nella lotta alla mafia, annovera fra le sue fila un ministro, Saverio Romano, che per mafia è indagato.Un altro Ministro della Repubblica, il pluripregiudicato Umberto Bossi, invita il popolo padano all'eversione sotto gli occhi del Ministro dell'Interno che, invece di mandare subito le squadre antisommossa a manganellare, applaude ridente sotto il palco.Un vecchio bitumato, affetto da satiriasi e da ingravescente gnoccofilia, ci ha insegnato che è consentito commettere ogni tipo di reato, purchè ciò avvenga entro le mura di casa propria.Principio che, a questo punto, assumo essere valido tanto per l'induzione alla prostituzione di minorenni quanto per il ben più motivato omicidio della suocera la sera del pranzo di Natale.Un ex ministro ( ma non per molto ancora ex ),Claudio Scajola, noto ai più col titolo di Sciaboletta, si è trovato casualmente a vivere a suo insaputa in un appartamento vista Colosseo pagatogli da ignoti, mentre il Ministro dell'Economia, Giulio Tremortis, viveva a sua insaputa nell'appartamento del suo braccio destro, pagando, sempre a sua insaputa, un affitto mensile in nero di 4000 euro.In questo mare magnum di lassismo etico e impunità assortite, si è consolidata la prassi governativa dello Scudo Fiscale, che ha introdotto nel nostro paese il principio che evadere le tasse è un merito e pagarle è da coglioni.Chi le evade, infatti, non solo non incorre in conseguenze penali, ma se lo confessa, invece dell'aliquota del 43% ne paga una misera misera del 5%.Il principio è tanto ovvio che informerà anche il provvedimento cardine del decreto sviluppo a cui il premier, tra un festino moscovita e l'altro, dice di lavorare da inizio mese.Questa volta, però, non saranno premiati solo gli evasori fiscali, ma troveranno plauso governativo anche gli abusi edilizi.Tuttavia, quella del condono edilizio è solo la ricetta della disperazione che, come i precedenti insegnano, consente un breve momento di sollievo senza che il problema venga in realtà risolto. Anzi. E' un pò come curare una pletora inesausta di diarrea con un bel bicchiere di latte caldo.Infatti, per ogni 100 euro che lo Stato incassa dalla sanatoria, in seguito ne vengono spesi 500 per le opere di urbanizzazione ( e cioè per portare agli abusivi fogne, acqua, corrente elettrica, etc ).Perchè fare il condono, allora ? Perchè le entrate del condono le riceve, subito, lo Stato, mentre le spese di urbanizzazione le sosterranno, poi, i Comuni ( finendo per privarci dei più elementari servizi ).Insomma, ci guadagnano i condonanti e i condonati.A smenarci, invece, è il sempre più scalcinato esercito degli onesti.Che dite, evadiamo anche noi ?
Blackswan, martedì 11/10/2011

3 commenti:

Massi ha detto...

Ma si!!!!

cristiana2011 ha detto...

Questo marciume è stato la droga della maggioranza degli italiani, in questo quasi ventennio.
Ora ci sarà il lungo periodo della disintossicazione.
Ciao simpa
Cristiana

Blackswan ha detto...

@ Cris : Lo spero tanto.Forse ci siamo.Ho pronte le bottiglie di Champagne ( sssstt...)