domenica 19 luglio 2015

SLASH FEATURING MYLES KENNEDY AND THE CONSPIRATORS - LIVE AT ROXY 25/09/2015




Il 25 settembre del 2014, qualche tempo dopo la pubblicazione dell’ultimo full length, World on Fire, Slash insieme a Myles Kennedy, cantante degli Alter Bridge e da tempo suo illustre sodale, e ai Conspirator (Brent Fitz alla batteria, Todd Kerns al basso e voce e Frank Sidoris alla chitarra), si ritrova a suonare sul palco del mitico Roxy Theatre in Sunset Boulevard, locale nel quale il riccioluto chitarrista di origine inglese mosse i primi passi tanti anni fa. Le canzoni eseguite, come è di prassi nei tour promozionali, provengono per la maggior parte dal disco in studio appena pubblicato, ma non mancano ovviamente i grandi classici della carriera di Slash, sia quelli relativi alla sua militanza con i Velvet Revolver (Slither), che quelli, ben più famosi, del periodo Guns n’ Roses (Nightrain, Rocket Queen, Sweet Child Of Mine e il finale dedicato all’immancabile Paradise City).Una band affiatatissima, la grande voce di Kennedy, il tocco epocale e gli assoli fulmicotonici di Slash sono gli ingredienti di un live divertente, intenso e da ascoltare a tutto volume. Nulla che cambi una sola virgola di una carriera (che fu) straordinaria, ma sicuramente una ghiotta occasione per gustarvi dal vivo il tiro di fuoco impressionante di uno dei chitarristi più influenti in circolazione. Tanto mestiere, onestissimo hard rock e chitarra infuocata. Il live è pubblicato in versione dvd oppure in versione doppio cd (tra l’altro a un prezzo onestissimo).

VOTO: 7





Blackswan, domenica 19/07/2015

2 commenti:

Bill Lee ha detto...

Quando ho scoperto gli alterbridge mi sono innamorato di Miles, gran gran voce.
Il problema è che tra gli album in studio e i live c'è una differenza pazzesca.
Nella maggior parte dei live degli AB Miles fa veramente schifo.
Anche quando, qualche anno fa, sono venuti in zona e sono andato a sentirli, lui mi ha veramente deluso.
Non ha spinto su nessuna canzone, ogni volta che poteva faceva cantare il pubblico, niente acuti, niente urli, ha fatto il minimo indispensabile, una cosa vergognosa.

Peraltro hanno suonato un'ora e un quarto. Uno schifo. Peggior concerto della mia vita.

Slash invece non si tocca! A me era piaciuto molto il suo "Slash and friends"

https://www.youtube.com/watch?v=ZEHvJY-ANa4

Blackswan ha detto...

@ Bill Lee: hai proprio ragione: Slash non si toccca! Degli Alter Bridge, invece, posso farne tranquillamente a meno :)